Sanremo 2021 seconda serata, Luisa Corna ci racconta il suo momento magico

Luisa Corna commenta per noi la seconda serata del Festival: Ermal Meta batte tutti. E il momento magico della musica l'ha realizzato Il Volo

Luisa Corna ci dà la sua personale classifica della seconda serata di Sanremo 2021, che quest’anno si svolge dal 2 al 6 marzo su Rai 1, durante la quale si sono esibiti gli altri tredici big in gara, per un totale di 26 brani.

Per Luisa Corna, che all’inizio di quest’anno ha pubblicato un nuovo album, Le cose vere (leggi la nostra intervista), a salire sul podio nella seconda serata del Festival è Ermal Meta con la canzone Un milione di cose da dirti, in perfetto accordo con la classifica ufficiale (guarda come è andata la serata del 3 marzo). Mentre sul podio della prima serata per Luisa Corna erano saliti i Maneskin.

“Nella  seconda serata del Festival di Sanremo la canzone che ho apprezzato maggiormente è quella di Ermal Meta. Si conferma la sua personale vena autorale e di poesia bellissima e anche il suo grandissimo talento vocale”, così commenta Luisa Corna.

La prima classifica totale è così composta: Ermal Meta, Annalisa, Irama, Malika Ayane, Noemi, Fasma, Francesca Michielin-Fedez, Lo Stato Sociale, Willie Peyote, Francesco Renga, Arisa, Gaia, Fulminacci, La Rappresentante di lista, Maneskin, Max Gazze’, Colapesce-Di Martino, Coma_Cose, Extraliscio con Davide Toffolo, Madame, Gio Evan, Orietta Berti, Random, Bugo, Ghemon, Aiello.

Ma il Festival ha regalato emozioni anche grazie agli ospiti della serata (leggi i top e flop della seconda serata). A cominciare da Laura Pausini che si è presentata sul palco dell’Ariston con un capospalla a mantello scintillante per cantare il brano con cui ha vinto il Golden Globe,  Io sì (Seen), ed è stata imperdibile la performance da disco improvvisata con Fiorello e Amadeus. Poi è stata la volta del Volo con un toccante omaggio a Ennio Morricone. E infine si sono esibiti tre artisti che hanno fatto la storia del Festival, Gigliola Cinquetti, Fausto Leali (con cui Luisa Corna cantò al Festival di Sanremo nel 2002 con il brano Ora che ho bisogno di te, classificandosi al quarto posto) e Marcella Bella.

Chi ha emozionato di più Luisa Corna? “Per quanto riguarda gli ospiti mi sono piaciuti tutti quanti, simboleggiavano quella che è la musica italiana che piaceva e che piace all’estero. Quindi Laura Pausini reduce da un grande successo e questo ci rende molto orgogliosi. Poi Fausto Leali, Marcella Bella, Gigliola Cinquetti, anche qui la musica che veramente ha fatto il giro del mondo. Mi è piaciuto perché è stato un momento molto sentito, traspariva sui loro volti l’emozione. Poi l’esibizione de Il Volo, molto bella, le loro voci sono state ineccepibili, poi cresceva la magia della musica sulle note del grandissimo Ennio Morricone. Questo secondo me è stato un momento grandioso, mi è piaciuto molto”.

La seconda serata del Festival raggiunge in media 7.586.000 spettatori, con uno share del 42.1%, con punte di oltre 10 milioni. In ogni caso, è in calo rispetto alla prima serata che si è attestata di media a  8.363.000 spettatori con il 46.6%. In generale i risultati sono inferiori rispetto a quelli dello scorso anno.

La terza serata del Festival di Sanremo inizia alle ore 20.40 circa, e va in onda su Rai 1 (scopri qui come vederla).

La 71esima edizione della kermesse si svolge come di consueto all’interno del teatro Ariston di Sanremo. La puntata è anticipata da PrimaFestivalcondotto da Giovanna CivitilloGiovanni Vernia e Valeria Graci.

È possibile vedere il Festival di Sanremo 2021 in streaming da pc o cellulare grazie a Rai Play, sia sul sito internet, sia scaricando l’apposita applicazione gratuita. Sul portale è presente anche l’apposita sezione Festival di Sanremo 2021 dove verranno anche caricati tutti contenuti riguardanti la kermesse.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2021 seconda serata, Luisa Corna ci racconta il suo momento ma...