Sanremo 2021: il top e il flop della seconda serata

Nella seconda serata di Sanremo 2021, Elodie brilla con la sua energia, mentre Achille Lauro divide ancora

Dopo una prima serata emozionante, è arrivato anche il secondo appuntamento con il Festival di Sanremo 2021. Superata l’ansia causata dalla platea vuota, Amadeus e Fiorello hanno portato sul palco dell’Ariston, ancora una volta, non solo canzoni e grandi ospiti, ma anche la loro complicità. Ad aprire la seconda serata di Sanremo 2021 è, come sempre uno sketch fra lo showman e il conduttore: l’amicizia sincera fra i due – con Amadeus che ride di gusto alle battute dell’amico – resta uno degli elementi chiave della kermesse. E se Ibrahimovic continua a non convincere – nonostante il bellissimo ricordo di Davide Astori, a tre anni dalla morte – e Achille Lauro divide, Elodie è promossa a pieni voti: una vera popstar all’Ariston.

Scopri come è andata la seconda serata.

Ecco dunque i nostri top e flop della seconda serata di Sanremo 2021:

FIORELLO – Il grande motore di questo Festival resta lui. Dopo la prima serata di Sanremo 2021, la platea vuota del teatro Ariston fa meno paura e lo showman trova il modo di riempirla con centinaia di palloncini. Vince la sua capacità di improvvisare, fra sketch, battute ed esibizioni strepitose. Il mattatore della kermesse non delude e si dimostra all’altezza.

LAURA PAUSINI – Come non amarla? Bellissima, con mantello e guanti neri, la Pausini ha conquistato il palco come solo lei sa fare. La cantante si è emozionata ricordando la recente vittoria ai Golden Globe, con parole piene d’amore per l’Italia. Da brividi l’esibizione sulle note di Io sì (Seen), mentre è stata imperdibile la performance della discoteca improvvisata con Fiorello e Amadeus. L’unica pecca? Avremmo voluto che l’intervento di Laura non finisse mai! Più spazio alla popstar non avrebbe guastato.

ELODIE – Il ciclone Elodie travolge l’Ariston e sale la voglia di ballare. Look alla Beyoncé e grande grinta: Elodie ha realizzato un medley, ballato e cantato, in cui ha mixato le sue canzoni con grandi successi della musica italiana, da Raffaella Carrà a Raf, sino a Mahmood. Strepitosa e adrenalinica: è proprio quello che serviva per scuotere la seconda serata di Sanremo 2021!

ACHILLE LAURO – L’attesa per i suoi quadri era altissima, ma le esibizioni del cantante continuano a dividere. Dopo le lacrime di sangue della prima serata, Achille omaggia Mina e propone Bam Bam Twist, coinvolgendo nell’esibizione Francesca Barra e Claudio Santamaria. Il bacio fra la giornalista e l’attore è quella normalità di cui il pubblico di Sanremo, forse, aveva bisogno, dopo le distanze rispettate e i fiori portati su un carrellino. Eppure in molti sono convinti che Achille non abbia la stessa grinta dello scorso anno.

IL VOLO – Ennio Morricone non si discute, si ama, e Il Volo si dimostra all’altezza nel rendergli omaggio. A dirigere l’orchestra di Sanremo è il figlio del grande maestro e l’emozione è grandissima. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble ci regalano uno dei momenti più emozionanti della seconda serata di Sanremo 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2021: il top e il flop della seconda serata