Olio essenziale di bergamotto, per una ventata di ottimismo

L’olio essenziale di bergamotto è un inno alla gioia di vivere e alla positività. Se vi sentite giù di tono e scoraggiati, vi farà tornare il sorriso.

Capita di avere dei momenti in cui ci si sente delusi e rassegnati, in quei momenti può essere d’aiuto ricorrere a dei rimedi naturali che facciano tornare il buonumore, come l’olio essenziale di bergamotto.

Cos’è il bergamotto?
Avete presente il tè Earl Grey? L’inconfondibile aroma di questo tè è dato da dall’olio estratto dalla scorza del bergamotto, un agrume che essendo molto amaro e acidulo, difficilmente viene consumato al naturale, mentre viene usato per estrarne il prezioso olio aromatico. Il bergamotto ha forma sferica, colore verde-giallo, buccia sottile e polpa di colore giallo tenue. Le sue origini sono antichissime e il nome sembra derivare dal termine turco “beg armudi”, traducibile in “pero del signore”. Il frutto e il suo olio vengono ampiamente usati in cucina per aromatizzare, non solo il tè Earl Grey, ma anche caramelle, liquori, canditi, dolci e pure piatti salati. Le proprietà antidepressive, antisettiche e antibatteriche dell’olio essenziale di bergamotto, hanno fatto sì che venisse sfruttato a scopo curativo, come rimedio fitoterapico.

Le proprietà dell’olio essenziale di bergamotto
L’olio essenziale di bergamotto è indicato nei casi in cui ci si sente ansiosi, confusi, tristi o spaventati. Basta mettere qualche goccia di quest’olio nel diffusore per essenze in modo che l’aroma di sparga per la stanza per avere immediato conforto, vitalità e ottimismo. Non è però un eccitante, ma anzi ha un’azione calmante, per cui può rivelarsi utile anche in caso di insonnia. Grazie al suo potere antibatterico, diluito in un olio da massaggio o in una crema idratante e passato sulla pelle, la purifica e schiarisce, pure in presenza di acne. Attenzione però: essendo fototossico, non esponetevi alla luce diretta del sole dopo averlo applicato sulla pelle, altrimenti può scatenare fenomeni di sensibilizzazione cutanea e pigmentazione. Allungato in acqua, si possono inoltre fare degli sciacqui o lavande utili in caso di infezioni e irritazioni vaginali e gargarismi per contrastare l’alito cattivo.

Olio essenziale di bergamotto, per una ventata di ottimismo
Olio essenziale di bergamotto, per una ventata di ottimismo