Maggiorana: conosci le sue proprietà e come coltivarla?

La maggiorana è un’erba aromatica perfetta per dare sapore alle pietanze e dalle interessanti proprietà benefiche, ecco quali.

Siete fra chi usa la maggiorana in cucina oppure fra chi non la usa? Se rientrate nel secondo gruppo, ecco dei buoni motivi per iniziare a conoscerla e utilizzarla.

A cosa fa bene maggiorana?
Per la presenza di acido rosmarinico, oli essenziali, tannini, flavonoidi, terpeni, sali minerali (in particolare potassio, magnesio, ferro, manganese, calcio, rame, fosforo e zinco) oltre a vitamine, come la vitamina A e la vitamina C, la maggiorana risulta essere un ottimo rimedio naturale in caso di mal di testa, cattiva digestione, gonfiore intestinale, dolori articolari e muscolari, ansia, influenza, raffreddore, tosse, insonnia ed è un ottimo anti stress. Vi pare tanto? In realtà le sue proprietà benefiche non sono solo queste, vanta infatti anche virtù antidepressive, antisettiche, antispasmodiche, carminative, espettoranti, stimolanti, digestive e tonificanti. Il che vuole dire che è un vero toccasana per l’apparato digerente, per l’intestino, per l’umore e contrasta anche i sintomi dell’influenza, in particolare le affezioni alle vie respiratorie.

Come si coltiva la maggiorana?
Acquistarla pronta all’uso è più semplice, ma perché non coltivarla in casa? Non è difficile, lo si può fare sia in orto sia in vaso. Predilige un clima mediterraneo e terreni non troppo umidi. I semi si trasformano in piccoli cespugli di circa mezzo metro di altezza con piccole foglie ricoperte da una leggera peluria, i fiori sono chiari. In cucina vengono usati foglie e fiori essiccati. La pianta va annaffiata poco per evitare ristagni che mal tollera. Si può coltivare tutto l’anno l’importante è che le temperature siano miti, non resiste infatti al freddo intenso. Se la coltivate in vaso potete procedere alla semina diretta (ricordatevi di mettere della ghiaia o palline di argilla sul fondo per un miglior drenaggio) oppure a una prima coltivazione in un semenzaio basso riempito con sabbia e torba, per poi travasare il tutto quando i primi germogli raggiungono 8-10 centimetri di altezza.

Maggiorana: conosci le sue proprietà e come coltivarla?
Maggiorana: conosci le sue proprietà e come coltivarla?