Bellezza e salute dei capelli cominciano a tavola

Per gli italiani davanti allo specchio i capelli sono importanti quanto la linea: ecco cosa mangiare per combattere la caduta e renderli morbidi e lucidi

I capelli sono un chiodo fisso per 2 italiani su 5. Per le donne sono un simbolo di femminilità, per gli uomini sinonimo di giovinezza e virilità, per tutti un’arma di seduzione. Nella classifica degli inestetismi più odiati dagli italiani e dalle italiane, secondo una recente indagine Astra condotta su 1000 connazionali, il diradamento dei capelli precede la preoccupazione per rughe e cellulite e segue di poco l’ansia per i chili di troppo.

L’attenzione per la bellezza dei capelli è pari a quella della cura per la propria forma fisica. I capelli effettivamente sono uno degli elementi più importanti e caratterizzanti l’immagine di una persona e ne rivelano la cura di sé e lo stile di vita più o meno salutistico. La salute infatti è strettamente legata alla bellezza della chioma, a partire dall’alimentazione. Cosa mettere in tavola dunque per aiutare i capelli a risplendere, e possibilmente non perderli? Ecco gli alimenti benefici per ogni tipologia di problemi dei capelli.

Capelli secchi e disidratati
Parola d’ordine: idratazione, tramite l’alimento più adatto allo scopo: l’acqua. Dunque, bisogna bere di più, anche con l’aiuto di tè, tisane e frutta e verdura quali agrumi, pomodori e ortaggi a foglia verde e d’estate meloni e angurie. In secondo luogo, è importante un buon apporto di vitamine, proteine e acidi grassi: ottima allo scopo la frutta secca: noci, mandorle, pinoli, nocciole.

Capelli spenti
I capelli sono composti da proteine, che vanno fornite all’organismo tramite cereali, legumi, carne, pesce, uova, latticini.
Quanto alle vitamine, le nostre chiome hanno bisogno soprattutto di quelle del gruppo B, contenute nei legumi e nel tuorlo d’uovo ma anche nel lievito di birra, nella spirulina e nella pappa reale. Ferro e zinco non possono mancare nella dieta di chi ha a cuore la bellezza dei propri capelli: sono contenuti nella carne rossa, nei legumi, nei cereali integrali, nel miglio, in cavoli, broccoli e frutta secca, nei semi di zucca e nel lievito.

Capelli grassi
La soluzione del problema può arrivare dall’assunzione di alimenti ricchi di zinco e di vitamina B6, che si trova in cereali e legumi, carote, piselli, spinaci, latticini, uova, pesce, carne, fegato e farina.

– Capelli deboli, che si assottigliano
In questo caso lo stress può essere una delle cause principali; ma possono giocare un ruolo anche la carenza di vitamine del gruppo B e di ferro. In tal caso, non fate mai mancare in tavola legumi, spinaci, broccoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Bellezza e salute dei capelli cominciano a tavola