Dieta libera: attivi il metabolismo e perdi due taglie

Non volete più contare le calorie? Provate la dieta libera, per perdere peso e riattivare il metabolismo

Stanche dei soliti regimi alimentari che vi impongono il conteggio della calorie? Allora provate la dieta libera, per attivare il metabolismo e perdere sino a due taglie.

Come funziona? Un indizio arriva dal nome. La dieta in questione viene definita “libera” perché non richiede di pesare i cibi che vengono consumati, ma di mettersi a tavola in modo più consapevole. In ogni pasto non deve mai mancare il giusto equilibrio fra proteine, carboidrati e (pochi) grassi. Nonostante ciò questo regime alimentare non è affatto noioso perché gli alimenti si possono sostituire facilmente. Se non amate il pane integrale, ad esempio, potete mangiare la pasta oppure il riso. Se la carne non fa per voi potete puntare su un piatto di legumi e così via.

Non c’è limite alla fantasia e alla possibilità di scambiare fra loro i piatti. In questo modo dimagrirete in poco tempo e perderete sino a due taglie senza avvertire i morsi della fame. La dieta libera prende spunto da quella mediterranea, portando a tavola moltissima frutta e verdura, legumi, cereali integrali e carni magre.  Scegliete sempre alimenti freschi e sani, evitando i surgelati e i piatti pronti. Abolite gli alcolici e le bevande zuccherate, consumando almeno due litri d’acqua al giorno, per drenare i liquidi ed eliminare la cellulite.

La frutta, ma soprattutto la verdura, si possono assaporare durante tutta la giornata. Ogni volta che avvertite il senso di fame combattetelo sgranocchiando carote, cetrioli e sedano, ma anche mandorle, noci e noccioline. La giornata inizia con una tazza di tè verde, un po’ di frutti rossi e uno yogurt. A pranzo consumate spaghetti integrali con tonno e pomodorini freschi. Condite il piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva e basilico. A cena gustate un trancio di salmone ai ferri, condito con le erbette, accompagnato da verdure miste cotte alla griglia e insaporite con l’aceto di mele.

Dieta libera: attivi il metabolismo e perdi due taglie