Divorzio Totti-Blasi, Ilary non cede. Lui assume Annamaria Bernardini De Pace

Ilary Blasi è a Roma e si prepara alla resa dei conti: il divorzio da Totti è imminente e lui intanto ha assunto l'avvocata Annamaria Bernardini De Pace

Quella che è andata in scena questa estate è stata certamente una delle separazioni più discusse di sempre. O meglio, discussa da tutti fuorché dai diretti interessati: Ilary Blasi ha vissuto la sua svolta social, documentando viaggi e momenti di relax (e rivalsa) con foto e video sempre più sensuali; Francesco Totti, dal canto suo, si è chiuso in un tombale silenzio mentre continua a impazzare il gossip sulla sua relazione con Noemi Bocchi. Finite le vacanze si torna alla realtà e si avvicina sempre più il momento della resa dei conti, quello che vedrà la coppia approdare in Tribunale per il divorzio. Nessuna “guerra”, anzi le ultime indiscrezioni parlano di una strategia ben precisa volta a rendere tutto più fluido possibile, specialmente per il bene dei figli.

Totti sceglie Annamaria Bernardini De Pace

Le vacanze quest’estate hanno avuto un retrogusto amaro per Ilary Blasi e Francesco Totti. C’è sempre la classica ansia da rientro, come tutti noi possiamo confermare, ma per l’ex coppia ciò si traduce in un brusco ritorno alla realtà che li metterà da qui a pochi giorni di fronte al fatto compiuto: dopo esser stati lontani, devono affrontare il divorzio e tutto ciò che comporta.

È chiaro che i due vogliano far di tutto per proteggere i figli, come del resto hanno provato a fare anche in queste settimane. Anzi, sarebbe proprio l’esser venuto meno al famigerato “patto” con Ilary che l’avrebbe fatta infuriare e giungere, infine, alla soluzione estrema: i coniugi erano d’accordo, nessuno avrebbe mai dovuto mettere a rischio l’integrità e la privacy della famiglia e dei figli per flirt et similia. Così non è stato, viste le foto che (a più riprese) hanno mostrato Totti nelle immediate vicinanze di Noemi Bocchi.

Non si può piangere sul latte versato, ma si può cercare di rimediare per quanto sia possibile. Sembra proprio la strategia adottata dall’ex Capitano della Roma che, stando a quanto riportato da Novella2000, avrebbe assunto l’avvocata Annamaria Bernardini De Pace, una delle matrimonialiste più celebri e preparate della Penisola. Se il nome non vi è nuovo, non è un caso: la Bernardini De Pace è stata avvocata matrimonialista per moltissime celebs di casa nostra, nonché ex suocera di Raoul Bova (sposato con la figlia Chiara Giordano per ben 13 anni).

Un nome altisonante – ha curato cause di divorzio di coppie famosissime come Al Bano e Romina, Katia Ricciarelli e Pippo Baudo, Eros e Michelle, tanto per citarne alcune – che si aggiunge a quello di Antonio Conte, avvocato di fiducia di Totti.

Divorzio Totti-Blasi, la strategia per proteggere i figli

Non è un segreto che Ilary Blasi e Francesco Totti mettano al centro di tutto i figli. Lo hanno sempre fatto, anche quando qualche mese fa il loro bel castello ha cominciato pian piano a sgretolarsi, distruggendo un sogno lungo sedici anni. Ed è probabile che, proprio alla luce di ciò, la scelta di Annamaria Bernardini De Pace sia tutt’altro che casuale. Non c’entrerebbe soltanto la sua indiscussa abilità come avvocata, piuttosto il rapporto di amicizia e stima con il legale della controparte.

Ilary Blasi sarà rappresentata, infatti, dall’avvocato Alessandro Simeone, che spesso si è occupato a sua volta di volti noti dello spettacolo come Simona Ventura, Alessia Marcuzzi e perfino del divorzio di Raoul Bova e Chiara Giordano, figlia della avvocata appunto. La conoscenza tra i due legali è certamente un punto a favore sia di Ilary Blasi che di Francesco Totti, nell’ottica di rendere il procedimento più snello e rapido possibile, ma soprattutto fluido e conveniente prima di tutto per i figli Cristian, Chanel e Isabel.