L’Assedio, Bugo si confessa dalla Bignardi: “Con Morgan è uscita la mia personalità”

Bugo, intervistato da Daria Bignardi, torna a parlare di quanto accaduto con Morgan a Sanremo 2020 e la pace sembra essere ancora lontana

L’affaire Bugo – Morgan continua a tener banco anche dopo la fine di Sanremo 2020. I due cantanti continuano a dare versioni completamente opposte sulla lite che li ha resi protagonisti durante e dopo la kermesse. Bugo è tornato sull’argomento parlandone con Daria Bignardi a L’Assedio.

Daria Bignardi ha chiesto a Bugo, all’anagrafe Cristian Bugatti, di ripercorrere, ancora una volta, quanto accaduto al Festival di Sanremo 2020 con Morgan. La presentatrice ha voluto ribadire quando il cantante ci tenesse a partecipare alla competizione, esordendo così::

Chi ti conosce sa che ci tenevi da tempo, a un palcoscenico del genere. Quindi è strano pensare che quando ci sei arrivato… beh, sei stato l’unico artista che se n’è andato.

Bugo, così, ha ammesso quanto per lui fosse emozionante partecipare al Festival di Sanremo e di quanto questo rappresentasse un traguardo importante per la sua carriera. Lo ha fatto dicendo:

In effetti entrare nel meccanismo sanremese a 46 anni non è scontato. Scegliere un personaggio come me, sconosciuto alla massa, e Morgan, conosciuto per le sue storie non è facile. Bisogna dar merito ad Amadeus. Voglio precisare che Morgan mi sembrava perfetto per la canzone. Quando l’abbiamo provata gli ho detto che volevo proporla a Sanremo. E quando Amadeus ci ha dato la conferma che eravamo dentro ero felicissimo.

Ma come sappiamo le cose, poi, non sono andate benissimo. Quello che è accaduto è ormai più che noto: Morgan, nel corso della penultima serata di Sanremo 2020, ha cambiato il testo della canzone per provocare Bugo. Quest’ultimo ha lasciato il palco, incorrendo nella squalifica.

Tornare sull’argomento non è facile e il cantante ha risposto alle domande della Bignardi mostrandosi ancora turbato per quanto accaduto:

In quel momento non ho pensato molto. Mi son fatto trasportare da me stesso. Ho capito subito che qualcosa non andava, dal primo verso. Ho aspettato un attimo, mi sono avvicinato a Morgan, ho preso il primo foglio e l’ho buttato. Non ho pensato “vado via”. Sono uscito e basta. Con Morgan è uscita la mia personalità. Con Morgan è venuto fuori Cristian.

Nei confronti dell’ex amico, Bugatti mostra tanta delusione e, pur non lasciandosi andare a parole d’astio, non sembra esserci possibilità di far pace:

È come un film. Rivedendolo non sembra neanche di averlo vissuto. Morgan lo conosco da 17 anni, con gli amici si può litigare. Ma arrivare a questo livello… io non ce l’ho con lui, ma credo che lui dovrebbe fare pace con se stesso, non con me. Conosco come lavora, immaginavo potesse succedere qualcosa, ma non così. Possono esserci screzi forti, ma questo no. Sfregiare il volto artistico di una persona è un atto che un altro artista non dovrebbe fare, è una cosa brutta.

Tutta questa vicenda, però, ha anche un lato positivo. La risposta del pubblico, nei confronti di Bugo, è più che positiva. Come lui stesso ha dichiarata sta ricevendo grandissime dimostrazioni d’affetto. Una piccola soddisfazione a fronte del suo sogno rovinato dal duro litigio con l’amico Morgan.

Bugo

Bugo parla a L’Assedio di quanto accaduto a Sanremo 2020. Fonte: Canale Nove.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Assedio, Bugo si confessa dalla Bignardi: “Con Morgan è...