Ballando, la finale: vince la coppia Lasse Matberg-Sara Di Vaira. Ettore Bassi secondo

Ballando con le stelle incorona la coppia vincitrice, alla fine di un'ultima puntata ricca di emozioni, colpi di scena e immancabili polemiche

Ballando incorona la coppia vincitrice di una stagione di successo, la migliore degli ultimi sei anni. E la finale del dance show di Milly Carlucci non poteva che essere all’altezza di quest’annata di successo.

A trionfare, è stato un outsider, il vichingo dal cuore caldo Lasse Matberg. Il gigante buono che fa commuovere una donna tosta come la sua insegnante Sara Di Varia mentre racconta di quanta soddisfazione ha avuto nel portare quel colosso a riuscire a muoversi leggiadro come una farfalla, merito dell’energia sempre positiva di Lasse, davvero contagiosa anche per chi lo guarda danzare.

“Ha il sole dentro” dice Sara Di Vaira e questo sole lo ha trascinato dove nessuno avrebbe creduto, a vincere resistendo stoicamente al dolore al gomito che lo ha tormentato nella manches finale, la Coppa di Ballando, contro ogni evidenza fisica, facendo fuori con l’ultima salsa il super favorito Ettore Bassi.

Il suo sfidante era entrato in scena a inizio serata, incoraggiato da un frase chiave “Posso farcela!” pronunciata dalla piccola Adele, la sua bimba di 6 anni affetta da sindrome di down, che Bassi definisce ‘un dono’ e ‘una maestra di vita’. Nel ripercorrere il suo percorso, l’attore pugliese, si sofferma sulle emozioni che ha provato: sulla paura di non farcela, sui dubbi, sulla grande forza che gli ha trasmesso la sua maestra Alessandra Tripoli, e su tutte i sentimenti, a volte contrastanti, che ha provato durante la sua avventura a Ballando, che hanno toccato l’apice durante la semifinale quando Ettore è stato circondato da tutte  le persone per lui importanti: i suoi fratelli che hanno ballato con lui, sua mamma che era ad applaudirlo in platea e soprattutto quel video delle sue figlie, tutte e tre femmine, la più piccola delle quali, Adele ha portato al padre il messaggio più importante, ‘Posso farcela!’. E con quel messaggio nel cuore Ettore Bassi danza la sua finale.

Dopo un tango perfetto e appassionato con Alessandra, sulle note di Roxanne, la giuria tira fuori ben due 10 e tutti 9. La consacrazione di una coppia molto amata da pubblico e giuria. La sfida diretta contro la leggiadra Milena Vukotic lo proietta in finale, dove viene premiato con il secondo posto, sudato, meritato, sentito.

Una finale quella del dance show di Milly Carlucci che è stata ricca comunque sin dall’inizio ricca di emozioni, a chiusura dell’ennesima stagione che ha tenuto incollati a Rai Uno tante persone il sabato sera, irretite dal fascino delle coreografie, ma anche dal coraggio, incoscienza e impegno dei concorrenti arrivati ballerini ‘per caso’ e oggi, come avviene ogni anno, ormai innamorati della danza.

La serata è aperta da Angelo Russo, l’agente Catarella del Commissario Montalbano, amatissimo per la sua incredibile capacità di mettersi in gioco, che ha saputo mettersi a nudo e, guidato dalla maestra Anastasia Kutzmina, è riuscito a fare ciò che non avrebbe mai immaginato e, nell’ultima puntata, si è calato addirittura nei panni grotteschi e divertenti del capo della famiglia Addams.

Segue un’altra coppia stimatissima. Dalla gentilezza di Ettore Bassi si passa all’eleganza di Milena Vukotic che all’età di 84 anni, guidata dal maestro Simone Di Pasquale è riuscita nell’impresa di incantare pubblico e giuria. Racconta del suo percorso non nascondendosi le difficoltà e le sfide, ma come inizia a ballare tra le braccia del suo partner, di nuovo convince tutti, giudici per primi, ammiratissimi dalla sua grazia.La sua terza posizione, dopo la sfida con Ettore Bassi non le toglie il primo posto, dichiarato, nel cuore dei giurati.

È poi la volta della coppia più chiacchierata di questa edizione di Ballando, che anche in finale si rivela catalizzatrice di interesse. Osvaldo e Veera, si salutano questa sera, e tutto quello che è stato di bello o difficile se lo porteranno dentro. L’ex calciatore racconta di quanto sia grato alla sua maestra, di quanto ammiri il suo talento, ma anche quel carattere deciso, che vuole arrivare al punto e non lasciare mai cose in sospeso. Racconta Osvaldo che vorrebbe diventare un po’ più come lei, e non solo per ballare meglio, ma per affrontare in modo diverso la vita. Alla sua bionda partner Osvaldo regala un ringraziamento speciale, una canzone scritta per lei:

Tu ci sei e resterai come un onda che accarezza non distrugge mai.

Le canta Dani guardandola negli occhi, poi, finita la musica, le dice quello che, forse da sempre, vuole da lei: “Fammi vincere!” Ed è un obiettivo che si è posto davvero, tanto che la sua performance è stata riconosciuta molto più grintosa delle altre dalla giuria. E sul podio infatti ci arrivano: medaglia di bronzo e un percorso per entrambi indimenticabile.

A chiudere le esibizioni del cast la coppia De Girolamo-Todaro che nel suo percorso a Ballando si è distinta per cocciutaggine, determinazione, vis polemica, e voglia di mettercela sempre tutta, anche contro le continue critiche da parte della giuria, che non potevano mancare di certo durante la finale. Un nuovo battibecco ha infuocato i ballerini e li ha visti fare muro comune contro il fuoco incrociato partito da Canino e dalla Lucarelli. Niente che possa abbattere i due, felici e orgogliosi del loro percorso e contenti di essere arrivati, nonostante tutto e tutti, a giocarsi la finale.

Ma alla fine, a trionfare con un’ultima,scatenata salsa, dopo aver eliminato Osvaldo ed essersi scontrato in una complessa prova finale, tra balli a sorteggio, tanghi bendati e prova a scelta, contro il favorito Ettore Bassi, è stato il gigante biondo venuto dal Nord.

Ballando, la finale: vince la coppia Lasse Matberg-Sara Di Vaira. Etto...