Coppia: cosa fare quando a letto il rapporto non funziona

Quando il sesso non va o non è mai andato bene la coppia ne risente. Cosa si può fare?

Foto di Cristina Critelli

Cristina Critelli

Ginecologo, Sessuologo e Psicoterapeuta

Dal 2000 si occupa di disfunzioni sessuali, in particolare di dolore sessuale e vaginismo, con un approccio integrato, utilizzando anche EMDR.

Perché succede

Guardarsi e non ritrovarsi più nel sesso con l’altro, non trovarsi più in intimità con l’altro, non trovare più stimoli o rendersi conto che c’è un problema e che va affrontato. Ecco questo è il primo passo. Può succedere che le coppie passino anni prima di rendersi conto che qualcosa nella sessualità non funziona. Non è detto che non se ne rendano conto, ma a volte, si tende a temporeggiare, lasciar passare il tempo sperando o aspettando che le cose migliorino da sole. Altre volte invece il tempo passa e nulla migliora, anzi la distanza tra i due può aumentare proprio per la difficoltà a comunicare apertamente su temi sessuali.

Questo può essere anzi è un passaggio importante per le coppie, vuol dire che ci si è confrontati e ci si è aperti al confronto senza nascondersi. Certamente le cause che possono essere alla base di una difficoltà sessuale nelle coppie sono molteplici e possono essere presenti già dall’inizio di una relazione o comparire soltanto in seguito. Possiamo trovarci davanti a difficoltà che riguardano l’individuo, quindi psicologiche personali, intrapsichiche oppure situazioni personali legati a intorno alla coppia. Per esempio lo stress lavorativo, la perdita del lavoro, problemi economici, oppure una difficoltà personale con l’intimità, una depressione, problemi d’ansia.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)