Erotolalia: è normale eccitarsi con le parolacce?

L'erotolalia è una perversione sessuale maggiormente diffusa nelle persone sottoposte allo stress. Viene considerata un disturbo psicologico da alcuni psichiatri

L’erotolalia è una perversione sessuale sempre più diffusa nella società odierna, che consiste nell’eccitarsi se si sentono delle parolacce, sia rivolte a sé stessi, che agli altri. Come mostrano alcuni dati clinici, l’eccitazione della persona è direttamente proporzionale all’enfasi con cui è detta la parolaccia e alla sua “pesantezza”. Tutt’ora nel mondo della scienza non esiste una spiegazione univoca e precisa sull’etiologia di questo disturbo della psiche e della sessualità umana. Alcuni scienziati tendono a spiegare il disturbo con un abbassamento delle difese psicologiche di un individuo sotto l’influenza dello stress .

In particolare, l’erotolalia è una perversione del sesso che si verifica maggiormente nelle persone costrette a lavorare molto o che abbiano subito dei traumi nel passato. Il troppo lavoro provoca un costante stress, con il rilascio dell’ormone cortisolo nel sangue. Quest’ultimo, a sua volta, agisce sul rilascio di altri ormoni dell’organismo umano, come quelli sessuali, che appunto attivano lo stato dell’eccitazione. Le parolacce rappresentano quindi un segnale che costringe il Sistema Nervoso Centrale a mandare degli impulsi, i quali provocano il rilascio degli ormoni sessuali con maggiore facilità.

Così, una persona che soffre di erotolalia tenderà a eccitarsi più facilmente non appena sentirà il segnale, – una parolaccia. Nonostante non ci sia ancora un quadro biochimico preciso sulle origini di questo fenomeno, è comunque considerato essere dai più un disturbo psichico dovuto allo sovrasforzo o a traumi psicologici. Difatti, se nelle condizioni di benessere del corpo e della psiche le persone tendono a difendersi, l’abbassamento delle protezioni in seguito a esperienze dolorose, stress o periodi di fragilità determinano quel che si può considerare una vera e propria malattia. Una di quelle che colpisce non tanto nel fisico, quanto nella mente e nell’anima.

Alle persone che ne soffrono gli psicologi prescrivono vari medicinali, i quali abbattono i livelli del cortisolo e regolano il livello degli ormoni sessuali, portandolo alla normalità. Inoltre, viene prescritto di dormire molto, praticare dell’attività fisica e mangiare sano. Dopo una breve terapia il cervello della persona riconoscerà di nuove le parolacce come qualcosa di assolutamente negativo e sarà portato a difendersi. Tuttavia, bisogna sempre restare attenti a non ricadere in questo disturbo, che a lunga andare può essere i connotati di una malattia cronica.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Erotolalia: è normale eccitarsi con le parolacce?