Salicornia per fare il pieno di magnesio e proteggere il cuore

Nota anche con il nome di asparago di mare, è versatile in cucina e preziosa alleata della salute

Nota anche con il nome di asparago di mare, la salicornia è una pianta conosciuta fin da tempi molto antichi e caratterizzati da benefici davvero interessanti. Contraddistinta da un’importante efficacia diuretica, è considerata tra le migliori fonti di magnesio, nutriente cruciale quando si tratta di migliorare la qualità del sonno.

Le sue peculiarità sono da tempo al centro dell’attenzione scientifica. Degna di nota a tal proposito è la ricerca che approfondisce il suo ruolo come sostituto del sale, con ovvi vantaggi per il cuore (assumere troppo sale aumenta il rischio di ipertensione).

A tal proposito, è importante citare una revisione pubblicata nel 2017 e condotta da un’equipe attiva presso l’Università di Coimbra (Portogallo). Gli esperti in questione si sono soffermati sulle strategie per ridurre la quantità di sale nel pane, senza mettere in secondo piano la qualità del prodotto. Analizzando la letteratura disponibile, è stato possibile scoprire che la salicornia può avere un potenziale molto rilevante ai fini della sostituzione del cloruro di sodio.

Gli stessi esperti che hanno portato avanti lo studio hanno sottolineato che, oggi come oggi, sono necessarie ulteriori evidenze scientifiche per arrivare a un’implementazione sicura della pianta nell’ambito dei processi di panificazione.

Raccolta alla fine del mese di maggio, la salicornia è ricca di vitamina A, antiossidante e vantaggiosa per la belleza della pelle, ma anche di vitamine del gruppo B, essenziali per il buon funzionamento del metabolismo cellulare. Proseguendo con i motivi per cui la salicornia fa bene alla salute, è il caso di citare pure la presenza di vitamina C, basilare per l’efficienza del sistema immunitario e per la lotta contro i radicali liberi.

A questo punto, è naturale chiedersi come introdurla nella dieta. Tra le alternative utili in merito è possibile citare l’utilizzo in cucina dei gambi, contraddistinti da un sapore amaro ma vigoroso, che li rende perfetti per accompagnare piatti a base di pesce. Rammentiamo altresì che la salicornia può anche essere messa sottoaceto o consumata cruda accompagnata con panini e tartine. Quando la si consuma, è opportuno, in virtù del forte sapore sopra citato, evitare di aggiungere sale. Prima di introdurla nella dieta, è il caso di consultare il proprio medico di fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salicornia per fare il pieno di magnesio e proteggere il cuore