Intestino gonfio: cause, sintomi e rimedi naturali

L'intestino gonfio è un disturbo molto comune: ecco quali sono i sintomi, le cause e come risolvere il problema con i rimedi naturali

L’intestino gonfio è un problema molto comune che coinvolge soprattutto le donne. Spesso infatti al termine di un pasto capita di avvertire dolore e tensione nella zona della pancia.

Questo disturbo dell’apparato digerente consiste in un’eccessivo gonfiore addominale, che di solito è accompagnato da altri sintomi come crampi, eruttazione e flatulenza, ma anche alterazioni nell’evacuazione (con alternanza di stipsi e diarrea). Le cause di questo fastidio sono molte. A volte la pancia gonfia è semplicemente il risultato di un pasto troppo abbondante, altre invece è il campanello d’allarme di altre patologie.

Se avvertite gonfiore intestinale infatti potrebbe trattarsi di intolleranza al lattosio, ma anche di gastrointerite, di colite o di sindrome dell’intestino irritabile. Il più delle volte comunque sia la causa di questo problema sta semplicemente nel modo di mangiare. Quando si mastica poco e troppo velocemente infatti si introduce aria nella pancia, causando una sensazione fastidiosa di tensione. 

Quali sono i rimedi migliori contro la pancia gonfia? Per prima cosa è fondamentale nutrirsi nel modo corretto, mangiando piano e bevendo molta acqua, sia durante la giornata che a tavola. Un aiuto può arrivare anche dai rimedi naturali per sconfiggere il gonfiore intestinale. Primo fra tutti il carbone vegetale, che svolge una funzione assorbente di gas, liquidi e idrogenioni. Si assume sotto forma di capsule o di tavolette insieme a molta acqua.

Ottimo pure lo zenzero, utile non solo per tenere sotto controllo la pressione e i malanni di stagione, ma anche per alleviare i fastidiosi gonfiori addominali. Un aiuto arriva poi dal finocchio, da consumare come tisana dopo la fine di ogni pasto, per avere una pancia piatta e favorire la digestione. Per condire i vostri piatti invece scegliete il peperoncino o il pepe di Cayenna, questa preziosa spezia consente di eliminare tossine e gas, aiuta il processo digestivo, accelera il metabolismo e l’assorbimento delle varie sostanze nutritive.

Tutto grazie alla capsaicina, la preziosa sostanza contenuta nei peperoncini. Infine ricordatevi sempre di consumare, soprattutto a cena, dei pasti leggeri, evitando i grassi di origine animale e le cotture pesanti (ad esempio il fritto), e preferendo gli alimenti privi di lievito.

Intestino gonfio: cause, sintomi e rimedi naturali