Dieta del mare: i pesci che fanno perdere fino a 5 chili

Dal merluzzo alla sogliola, passando per i calamari: la dieta del mare è varia e gustosa, ma soprattutto ti fa perdere 5 chili grazie al pesce

Con la dieta del mare è possibile perdere sino a 5 chili mangiando il pesce, senza dover fare i conti con la fame nervosa e facendo il pieno di benessere.

Buono e sano, il pesce è l’alleato perfetto per tornare in forma. I grassi Omega3 contenuti nella sua carne consentono di contrastare il colesterolo e migliorano il metabolismo, inoltre è facilmente digeribile e permette di concedersi anche porzioni più abbondanti grazie al basso contenuto di calorie.

Questo alimento andrebbe consumato almeno 2-3 volte a settimana, preparandolo in tantissimi modi diversi. Quale mangiare? Il migliore è senza dubbio quello cresciuto in mare aperto e non d’allevamento perché nella acquacolture vengono somministrati agli animali mangimi e antibiotici. In ogni caso sia per i pesci d’acqua dolce che per quelli d’acqua salata vi sono moltissimi benefici.

Si tratta di un cibo ricco di calcio, fosforo, zinco, fluoro e iodio, utile per riattivare il metabolismo, senza rinunciare al gusto. Mangiando pesce 2-3 volte alla settimana è possibile perdere sino a 5 kg, consumando porzioni abbondanti, accompagnate da verdure di stagione.

Quale pesce scegliere? Puntate sul salmone, ricco di Omega 3, ideale per contrastare l’azione dei radicali liberi e l’obesità. Ottimi pure i crostacei e i molluschi, poveri di calorie e gustosi. Infine non dimenticatevi del pesce azzurro, delizioso e perfetto da preparare in tantissimi modi diversi.

A tavola portare il cefalo, il merluzzo, l’orata, la spigola, le alici, la sogliola, il dentice e la trota, cotti al vapore oppure grigliati. Ottimi pure i calamari, il polpo, le triglie, le seppioline e il palombo, da preparare al forno con un contorno croccante e insaporito da erbette aromatiche.

Il bello della dieta del pesce è che si può fare il pieno di benessere e perdere peso, senza però dover rinunciare al gusto. Come funziona? La giornata inizia con una tazza di tè verde, yogurt magro e fette biscottate integrali. A pranzo potete gustare un’orata al cartoccio con contorno di verdure grigliate, mentre a cena assaporate un’insalata mista con salmone affumicato, pepe rosa e noci. A merenda, sia la mattina che il pomeriggio, scegliete la frutta secca o un frutto di stagione, dopo ogni pasto (anche la sera) potete concedervi una tisana.

Dieta del mare: i pesci che fanno perdere fino a 5 chili