Cosa mangiare in spiaggia per stare bene e sentirsi in forma

Quali sono i cibi da portare in spiaggia e a cui non rinunciare per restare in forma senza appesantirsi?

Estate: voglia di mare e di tintarella. Le giornate calde con una leggera brezza che accarezza la pelle, sono l’ideale per trascorrere un po’ di tempo all’insegna del relax.

Si può andare in spiaggia solo per qualche ora, oppure c’è chi preferisce trascorrerci anche una giornata intera. In questo caso, sarà necessario munirsi di tanta acqua per idratarsi e di cibi, il più possibile salutari  per smorzare la fame.

Quali sono gli alimenti da consumare per evitare fastidiosi sensi di pesantezza? In spiaggia è preferibile non consumare cibi che possono essere difficili da digerire per l’organismo, dunque no a piatti elaborati come lasagne, cotolette, cibi fritti o troppo conditi. Ecco invece cosa possiamo portare con noi nella borsa frigo per semplici break e per la pausa pranzo.

Come semplice spuntino l’ideale sarebbe consumare:

  • frutta fresca di stagione: ad esempio nel periodo estivo si trovano con facilità prugne, ciliegie, pesche, albicocche e anguria. Oltre a essere ricchi di vitamine, questi frutti sono dissetanti (in particolare l’anguria), e apportano i giusti nutrienti di cui si ha bisogno, restando leggeri;
  • yogurt magro;
  • succo di frutta, 100% alla frutta;
  • tè classico: ottimo se viene preparato a casa. Ci sono meno zuccheri e con l’aggiunta naturale di un po’ di limone lo si rende ancora più completo e genuino. Un’alternativa valida è il tè verde, ricco di antiossidanti.

Per un pranzo leggero e non troppo impegnativo invece, ecco cosa si può mangiare sotto l’ombrellone:

  • un panino: magari preparato con del pane integrale e condito con un po’ di prosciutto crudo o arrosto di pollo/tacchino e accompagnato da verdure grigliate;
  • insalata di riso o in alternativa di cereali condita con pomodori e verdure: farro, quinoa sono ottimi soprattutto nella stagione estiva e contengono preziosi nutrienti;
  • caprese: un piatto leggero che può essere realizzato con 100 g di mozzarella, qualche pomodoro, basilico e un po’ d’olio extra vergine;
  • verdure grigliate: facili da preparare e super leggere. Possono essere cucinate con largo anticipo e poi condite al momento con un filo d’olio per chi le desidera più gustose;
  • prosciutto e melone: un classico intramontabile che accosta alle proteine del prosciutto, le vitamine e la freschezza del melone.
Cosa mangiare in spiaggia per stare bene e sentirsi in forma