Consigli per perdere peso in modo naturale

Ecco alcuni consigli per perdere peso in modo naturale e graduale, restando a contatto con sé

Elisa Cappelli Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista Laurea in Filosofia e Master in Giornalismo Internazionale LUISS. Trainer certificata CONI e FIF (Mat base e avanzato). Studia Anatomy in Motion (Gary Ward) e Qi gong.

Cosa significa perdere peso in modo naturale

Perdere peso in modo naturale significa prima di tutto non forzarsi con diete assurde che magari mettono anche i reni sotto sforzo andando a creare un discreto danno che si risente nel tempo. Inoltre significa non andare verso il digiuno o aumentare di colpo l’apporto proteico ma cercare di fare una dieta equilibrata senza saltare i pasti e ponderando quanto effettivamente ci muoviamo durante la giornata e che tipo di allenamento facciamo. Uno sport di resistenza richiede un’alimentazione diversa da uno sport che si pratica principalmente con l’obiettivo di sviluppare forza.

Tenere conto di questi fattori permette di dimagrire ottenendo risultati che durano nel tempo, che non “divorano” la massa muscolare o non creano inestetismi a livello della pelle. Ovviamente lo sport deve essere praticato insieme a una corretta alimentazione; andrebbe combinata un’attività aerobica di bassa intensità e lunga durata (camminata veloce, tapis roulant, cyclette, ecc.) con una di potenza (pesi, attrezzi o corpo libero) per poter bruciare calorie e tonificare la massa muscolare.

7 consigli

Vediamo insieme 7 consigli utili per perdere peso in modo naturale e per evitare di riprenderlo. Si tratta di piccoli accorgimenti che cambiano tutta la prospettiva su come ci percepiamo e su come viviamo il nostro corpo.

Concentrarsi sulla respirazione

Spesso gli attacchi di fame sono il riflesso di uno stato mentale e psicologico caratterizzato dal disagio o da un problema di fondo. Si deve tenere presente che anche quando facciamo finta che tutto proceda per il meglio di fatto potrebbe verificarsi che stiamo trattenendo e sfoghiamo nel cibo. Per portare presenza e autocontrollo (non eccessivo ma equilibrato) possiamo in ogni momento concentrarci sulla respirazione. Mantenere una respirazione lunga e profonda ci permette di restare a contatto con la nostra essenza, il nostro senso della fame o della sete.

Dire le cose come stanno

Trattenere le parole fa accumulare e questo vale anche per il peso. Non dovreste tenervi dentro quel che sentite e non dovreste stravolgere i vostri ritmi per altre persone. Ragionare troppo fa rimuginare e non permette di scaricare tensione. Si tende ad accumulare e quindi diventa facile ritenere acqua e stressare le cellule, con conseguenze sul peso. Essere se stessi/e significa rimanere attivi/e e portare avanti la propria essenza in modo giusto.

L’ansia di essere visti/e

Molto spesso dietro all’accumulo di grasso esiste una vera e propria ansia di essere visti/e, di sapere se siamo considerati/e. Possono celarsi dietro al peso delle ferite emotive date dai genitori o da episodi dell’infanzia e il sostegno psicologico o le costellazioni familiari possono aiutare tanto a comprendersi sempre meglio. Riscoprire il proprio valore significa stare al passo con se stessi e non considerare troppo rilevante il modo in cui ci vedono gli altri.

Dormire

Va bene essere attivi/e, va bene riprendere a correre o camminare a ritmo spedito o fare palestra o corsi di vario genere ma un altro fattore davvero fondamentale sta nel riposo. Se non si riposa bene e nelle ore giuste per gli organi interni si rischia di compromettere la costruzione di massa muscolare e ne risente anche l’equilibrio tra massa magra e adipe. Si potrebbe tranquillamente affermare che più si dorme, più si dimagrisce. Quando si dorme aumenta la sintesi della leptina, l’ormone della sazietà, e diminuisce la grelina, l’ormone che stimola invece l’appetito. Se si riposa quindi il segnale di stop dell’appetito arriva al momento migliore. Sicuramente il tempo di riposo varia da persona a persona ma si dovrebbe mantenere un ritmo di almeno 7 ore di sonno.

Emozionarsi

Cercate di fare cose che vi piacciono, di trovare il giusto equilibrio tra le cose da fare e quelle che vi meritate quando volete stare bene. Proibirsi una gita in un paese mai visto o un gelato o un pasto al ristorante non ha senso. Ricordate sempre di scegliere frequentazioni che vi aggradino o anche di gustare il vostro tempo da soli/e. Le emozioni vi fanno sentire vivi/e e dovreste cercare di andare verso quelle che alzano la gioia e la leggerezza in ogni senso. Anche la bilancia vi restituisce risultati meno pesanti se viaggiate su onde di leggerezza emotiva. Dedicatevi a una forma d’arte, che sia il teatro, la pittura, la danza, etc.

Occhio ai dolci

Non significa che dovete assolutamente vietarvi quel biscotto o quella fetta di torta, ma semplicemente osservare a che ora la state consumando e quale emozione dominante avete nel cuore. Se vi rifugiate sui dolciumi per la dolcezza, fatevi un pediluvio, coccolatevi con olio da spargere per tutto il corpo e regalatevi qualcosa che vi piaccia. A volte il dolce sta a fine cena, quando sarebbe meglio scegliere di mangiarlo a fine pranzo. Tutti gli zuccheri che assumiamo dopo le 18 del pomeriggio tendono a creare accumulo di adipe e vengono smaltiti lentamente, oltre a rallentare l’intero ritmo fisiologico del corpo.

Due alleati naturali: miele e aceto di mele

Esistono nelle nostre cucine due alleati fondamentali che possono aiutarci a perdere peso in modo importante.

Il primo protagonista? L’aceto di mele. Contiene tantissime vitamine e sali minerali e va a sciogliere in modo importante i depositi di grasso. Se il sapore non disturba andrebbe assunto in acqua tiepida la mattina e mescolato con un altro grande alleato della salute naturale, il miele grezzo. Se questa bibita viene preparate e ingerita mezz’ora prima di fare colazione si va a svegliare naturalmente.

Il miele crea un’ottima combinazione anche con il succo di limone e l’acqua calda o tiepida; questa bevanda va sorseggiata lungo tutto il giorno e restituisce tanta energia oltre a far bruciare molte calorie. Potete sbizzarrirvi a scegliere il miele che amate; quello di castagno ha molto ferro e antiossidanti, quello di acacia aumenta i livelli di energia e potenzia il sistema immunitario, quello di eucalipto aiuta il tratto respiratorio e urinario e il miele di melata costituisce un ottimo antibatterico naturale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Consigli per perdere peso in modo naturale