Hunziker, un suo amico rivela come ha perso la testa per Tomaso Trussardi

Che Tomaso Trussardi sia rimasto folgorato dalla Hunziker è noto. Ma lei si è innamorata di lui grazie a qualcun altro

Non deve essere facile fare breccia nel cuore di Michelle Hunziker: la conduttrice di Striscia La Notizia e All Together Now ha un carattere solare e un’indole amichevole, ma è anche stata segnata da tante delusioni. Com’è riuscito a conquistarla, dunque, Tomaso Trussardi?

In realtà, c’è dietro una storia molto più complicata di quanto si possa immaginare. Per la Hunziker, infatti, non è stato amore a prima vista. Quella che attualmente è una delle coppie più belle e invidiate dello spettacolo (e della moda) ha fatto non poca fatica a formarsi.

Lo stesso Trussardi, papà delle piccole Celeste e Sole, ha in prima persona raccontato le difficoltà nel conquistare la conduttrice, sua moglie dal 2014. Quando si sono incontrati, infatti, è rimasto folgorato.

Michelle, però, aveva ancora il cuore segnato dalle esperienze traumatiche avute con Marco Sconfienza e Salvatore Passaro (rispettivamente figlio ed ex compagno della santona Giulia Berghella) e da una turbolenta passione con Daniele Pecci.

Così, per Trussardi è stata un’avventura tutta in salita, aggravata anche da quella che per la Hunziker era una “enorme” differenza d’età: “Michelle aveva mille paure. Io avevo 29 anni e lei 35, la differenza d’età per lei contava”, ha dichiarato Tomaso durante diverse interviste.

Ora, però, arrivata la rivelazione finale: l’uomo che ha fatto cedere Michelle si è rivelato a CR4 – La Repubblica delle Donne, programma condotto da Piero Chiambretti. Ed è niente meno che Vittorio Feltri. Il giornalista e saggista, in trasmissione, si è preso in primis il merito per averli presentati:

Tommaso Trussardi è un amico. Una sera arriva Michelle Hunziker, che era mia amica da tantissimo tempo. Gli dico: vieni che te la presento, è una ragazza carina, simpatica. Mentre gliela presentavo gli toccavo il gomito e gli ho consigliato: regalale un paio di borse. Poi gli ho fatto scambiare i numeri di telefonino e mi sono accorto che avevo avviato una pratica destinata a finire bene.

Dopodiché, confessa di aver aiutato Trussardi a far cadere l’armatura di Michelle:

I primi messaggini alla Hunziker glieli ho scritti io. Parlo di messaggini che non fossero troppo espliciti, ma delicati. Sono stato in grado di creare delle frasi che hanno colto l’obiettivo.

Così, grazie a Feltri, Michelle ha ceduto. E dopo dieci appuntamenti (e tanti messaggini “d’autore”) ha aperto il cuore a quello che sarebbe, infine, diventato suo marito.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hunziker, un suo amico rivela come ha perso la testa per Tomaso T...