Lui è peggio di me, Kasia Smutniak conquista con eleganza e ironia

L'attrice Kasia Smutniak ospite della prima puntata di Giallini e Panariello a "Lui è peggio di me", splendida ed elegante in tailleur nero

Finalmente è giunto il debutto per la coppia inedita formata da Giorgio Panariello e Marco Giallini, che giovedì 11 febbraio sono andati in onda su Rai 3 con la prima puntata di Lui è peggio di me. Lo show, che era stato rimandato per lasciare spazio a uno speciale sulla politica del TG3, prevede quattro puntate all’insegna di gag e sorrisi, ma anche di monologhi e momenti di riflessione in compagnia dei tanti ospiti presenti in studio. Anzi, nei due studi adiacenti che i conduttori si dividono, proprio come accade da un anno a questa parte a chi, per via delle restrizioni da Covid, deve mantenere la distanza di sicurezza.

Lontani ma vicini, una perfetta metafora di questa “strana coppia”, come li ha definiti Mara Venier che li ha ospitati a Domenica In e come ha confermato lo stesso Giorgio Panariello: “Abbiamo scoperto che abbiamo tantissime cose in comune, fisicamente e artisticamente”. I due attori si conoscevano già da prima che nascesse l’idea di Lui è peggio di me, anzi è proprio durante una delle loro dirette social che hanno pensato che, in fondo, fare un programma insieme sarebbe stato divertente. E così è stato.

La puntata di esordio dello show è iniziata alla grande e, come anticipato, una delle ospiti di punta è stata la modella e attrice Kasia Smutniak. Cinta in un sobrio ed elegante tailleur con pantalone a zampa, rigorosamente nero, si è presentata al pubblico in tutta la sua femminilità, ma soprattutto con la sua – spesso celata – ironia. Lo ha dimostrato nel siparietto con Giallini, prima con il ricordo delle risate sul set di Perfetti Sconosciuti e poi con la scherzosa presa in giro di Panariello, leit motiv dello show.

Proprio a lui è toccata la parte più “seriosa” dell’intervista, in cui la bella Kasia ha parlato dei suoi esordi, del suo essere mamma e di quanto le piaccia stare a casa come una (quasi) perfetta casalinga. Ma soprattutto ha raccontato un divertente aneddoto della sua giovinezza: “Da ragazzina ero una punkabbestia, sempre con i maglioni over size” ha raccontato. Alcune sue compagne di scuola le hanno teso un bel tranello e, per prenderla in giro, l’hanno iscritta a sua insaputa ad un concorso di bellezza. E a dispetto di ogni aspettativa, Kasia ha ottenuto il secondo posto sul podio.

Grandi nomi anche tra gli altri ospiti dello show. La prima è stata la conduttrice Serena Dandini, seguita dalla coppia Luca e Paolo e da un momento di grande musica (e confessioni) in compagnia di due dei più grandi cantautori italiani, Antonello Venditti e Francesco De Gregori. Vincente l’intervista doppia, Venditti con Panariello in uno studio alla David Letterman e De Gregori, nello studio adiacente, con Giallini in una location più “easy”. Tra gli ospiti del salotto di Panariello anche il giornalista Marco Travaglio che, in un’inedita veste canterina da “sorcino”, ha risposto ad alcune domande su attualità e politica intonando i grandi successi di Renato Zero, e Marracash, il celebre rapper siciliano che dal 2019 fa coppia fissa con la cantante Elodie, che vedremo nel cast di Celebrity Hunted. Ospite di Lui è peggio di me anche l’attore Edoardo Leo, protagonista con Giallini di un divertente duetto canoro. I due sono amici da tanto tempo e insieme hanno condiviso anche il set di Perfetti Sconosciuti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lui è peggio di me, Kasia Smutniak conquista con eleganza e ironia