Sanremo 2022, Amadeus annuncia le cover: ritorno ai grandi classici (e non solo)

Amadeus, durante la puntata del 20 gennaio del Tg1, ha annunciato i brani che i concorrenti in gara canteranno nella serata cover

Manca ancora poco alla settimana di Sanremo 2022, e ancora una volta il conduttore Amadeus ha svelato novità durante la puntata del Tg1 della sera. Dopo aver annunciato i primi superospiti e le co-conduttrici che lo affiancheranno durante le cinque puntate del Festival della canzone italiana, questa volta è giunto il momento di svelare le cover che i cantanti in gara porteranno sul palco dell’Ariston.

Sanremo 2022, l’annuncio di Amadeus al Tg1

Perché Sanremo è Sanremo, e cosa sarebbe Sanremo senza la storica e amata serata cover? Ogni anno, una delle cinque puntate è dedicata interamente – o meno – alle canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. C’è chi punta al momento amarcord, rivisitando e cantando brani storici del panorama musicale, ma c’è anche chi non torna molto indietro nel tempo e sceglie di esibirsi con canzoni più recenti e ugualmente conosciute dal grande pubblico.

Durante la puntata del TG1, Amadeus ha svelato agli spettatori le 25 cover che verranno cantate da alcuni concorrenti di quest’anno. I brani scelti, fanno parte del repertorio che va dagli anni ’60 agli anni ’90 e, in ordine sparso e completamente casuale (così ha spiegato anche il conduttore), ecco quali sono le canzoni.

Le Vibrazioni porteranno sul palco di Sanremo 2022 Live and let die, di Paul Mc Cartney, e si esibiranno con Sophie and the Giants e Peppe Vessicchio; Ditonellapiaga e Donatella Rettore porteranno invece lo storico brano di Caterina Caselli, Nessuno mi può giudicare; Michele Bravi andrà sull’intramontabile Lucio Battisti, con la cover di Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi; Massimo Ranieri ricorderà il magico Pino Daniele con il brano Anna verrà, insieme a Nek; Fabrizio Moro interpreterà Uomini Soli dei Pooh; Rkomi si esibirà con Calibro 55 e un medley delle canzoni di Vasco Rossi; Giovanni Truppi, con Vinicio Capossela, ricorderà il grande Fabrizio De André con Nella mia ora di libertà; Elisa si esibirà con la cover del brano What a feeling di Irene Cara, tratto dal film Flhashdance; Tananai omaggerà Raffaella Carrà insieme a Rose Chemical con A far l’amore comincia tu; Noemi punta su Aretha Franklin, con il brano storico (You make me feel like) A natural womanAna Mena non sembra voler rischiare troppo, e farà un medley con Rocco Hunt, suo compagno di duetti.

E ancora si continuerà con Iva Zanicchi, la quale si esibirà con la cover del brano Canzone, di Don Backy e Detto Mariano, nella versione di Milva; Gianni Morandi farà un medley con Mousse T; Achille Lauro porterà sul palco Loredana Berté, con la quale canterà il suo grande brano Sei bellissima; Dargen D’amico si esibirà con La bambola, di Patty Pravo; Emma proporrà la cover dell’iconico brano Baby one more time di Britney Spears insieme alla sua direttrice d’orchestra e collega, Francesca Michielin; Mahmood e Blanco, contro ogni aspettativa, affideranno le loro sorti a un grande classico della musica italiana, Il cielo in una stanza di Gino Paoli; Matteo Romano interpreterà Your Song, di Elton John con, con Malika Ayane; il vincitore di Sanremo Giovani 2021, Yuman, porterà la cover di My Way, brano di Frank Sinatra, con Rita Marcotulli; Aka7even salirà sul palco dell’Ariston con Arisa, interpretando Cambiare di Alex Baroni; sempre dal mondo di Amici di Maria De Filippi, arriverà Sangiovanni con la cover di A muso duro, di Pierangelo Bertoli, con Fiorella Mannoia; La rappresentante di lista canterà Be my baby, dei The Ronettes, con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra; Highsnob e Hu omaggerranno Luigi Tenco insieme a MrRain, con il brano Mi sono innamorato di te; anche Giusy Ferreri canterà Lucio Battisti, con la cover di Io vivrò senza te, insieme ad Andy dei Bluvertigo; infine Irama, con La mia storia tra le dita di Gianluca Grignani, che canterà insieme all’autore del brano.

Sanremo 2022, i superospiti aumentano 

Non è di certo il primo annuncio al Tg1 da parte del conduttore del Festival di Sanremo, infatti, attraverso la stessa procedura, Amadeus ha già svelato le cinque co-conduttrici che lo accompagneranno durante le serate sul palco dell’Ariston, ma non solo. Come ogni anno, oltre ai cantanti e ai brani in gara, le notizie più attese riguardano i superospiti.

Quest’anno Amadeus ha deciso di puntare a nomi popolari e amati, e fino ad ora non ha deluso le aspettative del pubblico che ha accolto gli artisti ospiti durante le prime serate con grande entusiasmo.

Il primo annuncio portava il nome del comico Checco Zalone, che sicuramente sarà in grado di portare sul palco di Sanremo un momento di puro divertimento ma anche di riflessione, esattamente come è nel suo stile; successivamente è stato annunciato il cantautore bolognese Cesare Cremonini, che sul palco dell’Ariston non è mai stato prima ad ora e questo è sicuramente il momento giusto per coronare una grande carriera come la sua; il terzo annuncio c’è stato per la rock band che negli ultimi mesi ha conquistato l’Italia e il mondo intero, e non per modo di dire: i Maneskin, reduci dalla vittoria della scorsa edizione, dal posto più alto del podio dell’Eurovision Song Contest e tantissimi altri riconoscimenti in pochissimo tempo, saliranno nuovamente sul palco del Festival e questa volta da superospiti.

L’ultimo nome ad essere stato annunciato è stato quello di Laura Pausini, ospite anche lo scorso anno; non ha bisogno né di presentazioni né tantomeno c’è bisogno di spiegare i motivi della sua presenza, perché da anni rappresenta l’Italia nel mondo e questa volta tornerà sul palco con il suo nuovo lavoro.