Scarpe basse da ufficio: 5 modelli per essere chic anche rasoterra!

Possiamo essere chic in ufficio anche senza tacchi, basta scegliere la scarpa giusta: vediamo quale!

Angela Inferrera

Angela Inferrera Fashion blogger

Diciamocelo: le scarpe basse sono comode. E quando ci sentiamo comode, siamo immediatamente più chic. Premesso questo, vediamo come declinare questo concetto nella vita di tutti i giorni, ossia all’interno del nostro ufficio: quali sono i modelli di scarpe basse, intramontabili o di tendenza, che ci permettono di essere chic, ma che ci fanno sentire anche comode? Ecco qui per voi la mia selezione, con un occhio ai trend di questo autunno inverno.

1. Scarpe basse da ufficio: la stringata maschile

Intramontabile, bellissima, elegantissima sempre, per me in assoluto uno di quei capi che risolvono mille problemi di look, da avere necessariamente nella scarpiera. Da portare con la gonna a matita, con i jeans, con il pantalone taglio a uomo. Se nera la trovate troppo classica, osate un bicolore. Se il duilio e la coda di rondine vi hanno stancato, sceglietela liscia. Insomma, ce ne sono talmente tanti modelli che senza proprio non potete stare!

Fonte Pinterest da Flashmag

2. Scarpe basse da ufficio: il mocassino

Per le nostalgiche del look Old England, il mocassino con o senza calzino è un classico. Per me, da indossare con un pantalone che lo scopra del tutto, quindi bello alto sulla caviglia, oppure con il jeans risvoltato. Se volete il look 100% British, abbinateci un blazer.

Fonte Pinterest da ASOS.com

3. Scarpe basse da ufficio: la ciabattina con il fiocco

Molto graziose e questa stagione molto trendy. Da scegliere con il fiocco in versione tono su tono oppure in contrasto, io le preferisco con i pantaloni, ma se vi sentite romantiche, via libera alla gonna. Nota: se l’idea della ciabattina aperta stile mule non vi convince, esistono anche in versione chiusa.

Fonte Pinterest da Bloglovin’

4. Scarpe basse da ufficio: la ballerina 

Se volete strizzare un occhio alla moda di adesso, la ballerina deve essere a punta (pointed flats) e possibilmente decorata. Le irriducibili dello stile Audrey Hepburn possono finalmente cantare vittoria!

Fonte Pinterest

5. Scarpe basse da ufficio: la loafer

Come per il punto 3, potete sceglierle aperte o chiuse. Indicazione importante: se le scegliete aperte, dovete avere il coraggio di portarle senza calze, altrimenti preferitele chiuse. A me piacciono anche in versione animalier, ruggenti al punto giusto!

Fonte Pinterest da elementsofstyleblog.com

Se volete leggere le mie 10 alternative low cost per ciascuna di queste scarpe, vi aspetto sul mio blog con un articolo dedicato 😉

 

Scarpe basse da ufficio: 5 modelli per essere chic anche rasoterra!

Angela Inferrera Fashion blogger Classe 1982, nel suo blog Concosalometto? dà consigli di stile che siano alla portata di tutte, per spendere il meno possibile, restando glamour al 100%! https://concosalometto.com/

Scarpe basse da ufficio: 5 modelli per essere chic anche rasoterr...