Proprietà, benefici e controindicazioni delle noci

Le noci; alla scoperta dei frutti secchi più conosciuti e amati di sempre. Quanto ne sappiamo davvero sulle noci e quali sorprese ci riservano?

Si avvicina l’autunno , e sulle nostre tavole imbandite non possono mancare le noci e in generale la frutta secca (nocciole, castagne, noccioline americane, noci pecan e via discorrendo). Popolarissima e molto amata, la frutta secca è profondamente radicata nella tradizione gastronomia di molte regioni italiane. Ma siamo davvero sicuri di saperla così lunga sulle noci, le loro caratteristiche e le loro proprietà? E’ il momento di scoprirlo!

Iniziamo precisando che spesso il termine ‘noci’ è usato in maniera confusa per indicare diversi tipi di frutta a guscio; dalle noci pecan alle arachidi o noccioline americane, passando per la noce moscata. In realtà la noce tradizionale o ‘classica’, così propriamente chiamata, altro non è che il frutto del noce bianco o noce comune; in Italia vengono coltivate principalmente a Sorrento, oppure importate dagli Stati Uniti o dalla Francia.

Le noci possono essere consumate come frutta secca a fine pasto oppure come spuntino, mentre tritate e sminuzzate compaiono in un gran numero di ricette , dai primi ai secondi di pesce, passando naturalmente per i dolci. Sono inoltre molto amate dagli sportivi, perché favoriscono l’afflusso di sangue ai muscoli e la sua corretta ossigenazione. Tuttavia, il loro apporto calorico è notevole, quindi occhio alla bilancia!

Una delle caratteristiche più importanti delle noci è sicuramente il loro effetto benefico sui livelli di colesterolo presenti nel sangue; infatti un consumo abituale di questi frutti aiuta a mantenere il colesterolo basso, prevenendo così i rischi cardiovascolari che questa malattia può comportare. Il vecchio adagio che ‘una mela al giorno leva il medico di torno’ può quindi valere benissimo anche per quanto riguarda le noci… purché non si esageri!

Inoltre le noci sono un’importante fonte di omega 3, preziosi per tutti ma sopratutto per le mamme in gravidanza. Ma gli omega 3 giocano un ruolo cardine anche nella prevenzione del tumore al seno. Per questo le noci possono tranquillamente sostituire il consumo abituale di pesce in chi è affetto da allergie o intolleranze, oppure semplicemente non gradisce questo alimento. Sono inoltre un rimedio effettivo contro il diabete e indicate nella dieta di chi soffre di ipertensione arteriosa.

Ma le proprietà benefiche delle noci non si limitano solo al consumo alimentare; le foglie dell’albero del noce possono essere utilizzate in forma di decotto per rinforzare e proteggere il cuoio capelluto, e rappresentano anche una tintura “naturale”, in quanto ricche di melanina. Dai frutti è possibile ricavare un infuso digestivo utile per trattare i principali disturbi intestinali, mentre il decotto delle foglie è efficace contro le infiammazioni genitali, le malattie della pelle e la congiuntivite.

Proprietà, benefici e controindicazioni delle noci