Pappa reale: benefici, proprietà e quando prenderla

La pappa reale è un potente ricostituente da assumere in caso di stanchezza o per fronteggiare al meglio lo stress

Tatiana Maselli Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cos’è

La pappa reale è una sostanza naturale prodotta dalle api mellifere come nutrimento per l’alveare. Noi utilizziamo la pappa reale già dall’antichità per le sue proprietà benefiche e ricostituenti date da numerosi composti in essa presente. Nella pappa reale, infatti, oltre ad acqua e carboidrati, proteine e grassi sono presenti diverse sostanze attive sul nostro organismo. In particolare, la pappa reale contiene glicoproteine e acidi grassi benefici per la salute ed è ricca di vitamine del gruppo B e minerali che sostengono le funzioni dell’organismo. Oggi la pappa reale è venduta come integratore per trattare svariati disturbi.

Proprietà e benefici

La pappa reale vanta proprietà ricostituenti, immunostimolanti, antiossidanti e antinfiammatorie. Si tratta dunque di un rimedio indicato in caso di astenia, stanchezza, eccessivo affaticamento ma anche per contrastare il dolore, lo stress ossidativo, l’invecchiamento e per ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche. La pappa reale viene ad esempio consigliata per aumentare le difese immunitarie durante i cambi di stagione, in particolare in autunno, per aiutare l’organismo a prevenire eventuali infezioni batteriche e virali o per favorire la guarigione in caso di attacchi da parte di microorganismi patogeni.

L’attività antiossidante, inoltre, aiuta a rallentare i processi di invecchiamento e a migliorare e preservare le funzioni cognitive, favorendo memoria, concentrazione e buonumore e aumentando la resistenza allo stress quando si è sotto pressione al lavoro o nello studio. Queste proprietà della pappa reale possono essere sfruttare anche per affrontare meglio il periodo della menopausa nella donna, La pappa reale può anche trattare i sintomi associati alla menopausa, quando le variazioni ormonali possono portare a disturbi della memoria e dell’umore, ansia, agitazione e nervosismo. Allo stesso modo, la pappa reale può essere d’aiuto nei periodi di convalescenza, nei cambi di stagione o quando si seguono terapie che debilitano l’organismo.

L’azione antinfiammatoria e antiossidante della pappa reale può poi aiutare a favorire la guarigione di ferite e infiammazioni cutanee per uso topico. Questo grazie all’azione antibatterica della pappa reale, che può contribuire a mantenere le ferite pulite e a prevenire infezioni, ma anche grazie alla capacità della pappa reale di stimolare la produzione di collagene e velocizzare così la riparazione dei tessuti danneggiati.

Il consumo di pappa reale sembra poi avere un effetto protettivo su cuore e sull’apparato cardiovascolare, grazie alla capacità di ridurre i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna, due importanti fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache. L’azione della pappa reale sulla pressione arteriosa sembra essere data dalla presenza di proteine dalle proprietà vasorilassanti, che determinano dunque un aumento del lume dei vasi, riducendo la pressione sanguigna.

Come e quando assumerla

La pappa reale è venduta in piccole confezioni allo stato fresco o sotto forma di polvere, grani o capsule. La si trova facilmente in erboristeria e farmacia e, nel caso di pappa reale fresca, è conservata in frigorifero. Generalmente gli integratori di pappa reale vengono somministrati durante i periodi particolarmente impegnativi al lavoro o nello studio oppure per aiutare l’organismo ad affrontare meglio i cambi di stagione. Spesso la pappa reale è consigliata come ricostituente in caso di eccessiva stanchezza, affaticamento, astenia, durante la convalescenza o quando si seguono terapie debilitanti. Il dosaggio consigliato per uso interno è abbastanza variabile e va dai 300 milligrammi ai 6 grammi al giorno, per periodi da quattro a massimo dodici settimane. Se si vuole somministrare la pappa reale a bambini o adolescenti, la quantità giornaliera non dovrebbe superare il mezzo grammo al giorno. Di norma la pappa reale si assume al mattino a stomaco vuoto, prima di fare colazione.

La pappa reale rientra inoltre in numerosi prodotti a uso topico – creme, pomate, unguenti – per il trattamento di irritazioni e infiammazioni della pelle e del cuoio capelluto, ferite, invecchiamento, acne e altre problematiche della pelle.

Controindicazioni

La pappa reale è un prodotto sicuro con pochi effetti collaterali ed effetti collaterali per la maggior parte della popolazione, inclusi i bambini. L’uso della pappa reale è invece sconsigliato – sia internamente sia esternamente – per i soggetti allergici. Nelle persone allergiche, infatti, il contatto o l’ingestione di pappa reale può provocare reazioni di ipersensibilità con sintomi che includono eruzioni cutanee, difficoltà respiratorie, asma e shock anafilattico. Le conseguenze possono essere anche molto gravi, dunque chi è allergico alle punture delle api e al polline e chi in generale soffre di allergie, dovrebbe prestare particolare attenzione. In caso di dubbio è consigliabile testare la pappa reale sulla pelle prima di assumerla, applicandone una piccola quantità nella piega tra braccio e avambraccio o,meglio ancora, effettuare test appositi allergologici per evitare rischi. L’utilizzo della pappa reale è inoltre sconsigliato in gravidanza e allattamento e occorre consultare il medico se si seguono terapie, per escludere possibili interazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pappa reale: benefici, proprietà e quando prenderla