Collagene: cos’è, a cosa serve, cosa mangiare e integratori

Il collagene è una proteina di fondamentale importanza per la struttura della pelle, delle ossa, dei muscoli e di numerosi altri tessuti del corpo

Cos’è

Il collagene o collageno è la proteina più abbondante nel corpo umano, presente con diverse conformazioni in vari tessuti, dove svolge un ruolo strutturale. La famiglia del collagene include infatti oltre venticinque tipi di proteine fibrose distribuite a livello di pelle, ossa, cartilagini, tendini, muscoli, nei vasi sanguigni, nella cornea.

In alcuni tessuti, come nella matrice extracellulare dell’humor vitreo dell’occhio, il collagene si trova disperso a formare una sorta di gel di sostegno; in altri, ad esempio nei tendini, nelle ossa e nella pelle, la struttura del collagene consente di offrire resistenza meccanica.

Il collagene viene sintetizzato grazie a una serie di reazioni che coinvolgono anche l’acido ascorbico, motivo per cui in caso di deficit di vitamina C si ottiene un collagene con resistenza fortemente ridotta, condizione nota come scorbuto.

La carenza di collagene è generalmente dovuta a difetti genetici che colpiscono una delle numerose tappe della sintesi di tale proteina e provoca malattie gravi a carico di pelle, ossa e altri tessuti in cui il collagene svolge un ruolo strutturale, di sostegno e di resistenza. Una diminuzione della produzione di collagene si verifica però anche in modo fisiologico con l’avanzare dell’età, portando a una maggiore formazione di rughe, assottigliamento della pelle, dolori osteoarticolari e altri disturbi.

A cosa serve

Il collagene è un componente importante di numerosi tessuti in cui svolge diverse funzioni fondamentali. A livello della pelle, ad esempio, il collagene garantisce resistenza e, insieme all’elastina, contribuisce a donare elasticità, tono, idratazione e turgore. Con il passare del tempo, il nostro corpo produce quantità via via sempre minori di collagene ed elastina e questo posta a secchezza, formazione di rughe e rilassamento cutaneo. Il collagene previene anche la fragilità di unghie e capelli che, grazie a questa proteina, crescono più forti.

Inoltre, il collagene aiuta a mantenere l’integrità della cartilagine e delle ossa, a garantire il corretto funzionamento delle articolazioni e a preservare forza e resistenza muscolari. Quando i livelli di collagene diminuiscono, si possono verificare dolori osteoarticolari, osteoporosi e perdita della massa muscolare. Infine, il collagene aumenta la resistenza e l’elasticità dei vasi sanguigni, favorendo la circolazione.

Cosa mangiare

Esistono alcuni alimenti che contengono forme di collagene o sostanze che aumentano la produzione di questa proteina. Poiché le fonti di collagene sono generalmente ossa, cartilagini, tendini, occhi e altre parti che normalmente scartiamo, la dieta punta maggiormente a facilitare la sintesi di collagene da parte dell’organismo, fornendo molecole utili al processo come gli amminoacidi prolina, lisina e glicina o l’acido ascorbico, la vitamina C. Per aumentare la sintesi di collagene, in genere si consiglia di seguire un regime alimentare ricco di verdura cruda, frutta fresca, frutta secca, legumi e altre fonti proteiche. In particolare, a tavola non dovrebbero mancare:

  • verdure a foglia verde;
  • peperoni;
  • pomodori;
  • fragole, mirtilli, more e lamponi;
  • arance, pompelmi;
  • anacardi;
  • fagioli;
  • uova.

Non è ancora stato del tutto chiarito se il collagene presente negli alimenti sia realmente biodisponibile o se venga degradato nei processi digestivi e poi scartato, ma sicuramente una dieta varia ed equilibrata ricca di alimenti sani contribuisce alla bellezza della pelle e alla salute di ossa e articolazioni.

Integratori

Gli integratori di collagene, divenuti popolari negli ultimi anni, puntano a sopperire alla fisiologica riduzione di produzione di questa proteina la cui sintesi diminuisce con l’avanzare dell’età. Sebbene non sia ancora stata completamente chiarita l’efficacia degli integratori al collagene, diversi studi hanno mostrato un miglioramento dell’aspetto della pelle e della salute di ossa e articolazioni.

Integratori a base di collagene sono consigliati per favorire l’elasticità e l’idratazione della pelle, contrastare la comparsa di rughe e la secchezza cutanea.

La somministrazione di integratori di collagene è suggerita anche ridurre le infiammazioni a carico delle articolazioni e migliorarne la funzionalità, riducendo il dolore osteoarticolare.

Sembra che gli integratori di collagene possano anche aiutare a prevenire la perdita di tessuto osseo e muscolare che si verificano con l’avanzare dell’età, condizioni note come osteoporosi e sarcopenia. L’ipotesi è che il collagene assunto attraverso integratori riesca ad accumularsi a livello di ossa, cartilagine, tendini e, contemporaneamente, stimolare i tessuti a produrre più collagene.

Quando i livelli di collagene diminuiscono, ne risentono anche i vasi sanguigni, che diventano più fragili e più facilmente soggetti a danni provocati, ad esempio, dall’aumento della pressione sanguigna. L’integrazione di collagene potrebbe prevenire aterosclerosi e altre malattie cardiovascolari rinforzando i vasi sanguigni e rendendoli più resistenti ed elastici.

 

Fonti:

Journal of Medical Nutrition and Nutraceuticals

The Biritsh Journal of Nutrition

Seminars in Arthritis and Rheumatism

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Collagene: cos’è, a cosa serve, cosa mangiare e integratori