5 modi sorprendenti per eliminare lo stress

Vediamo insieme 5 modi meravigliosi e sorprendenti per rimuovere lo stress negativo e trasformarlo in una risorsa

Foto di Elisa Cappelli

Elisa Cappelli

Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista

Laurea in Filosofia e Master in Giornalismo Internazionale LUISS. Trainer certificata CONI e FIF (Mat base e avanzato). Studia Anatomy in Motion (Gary Ward) e Qi gong.

Quando lo stress diventa negativo

Quando parliamo di stress abbiamo a nostra disposizione tantissime definizioni e conviene chiarire subito che anche in campo neuroimmunopsiconedocrinologico la ricerca avanza e sta producendo ottimi risultati che evidenziano relazioni interessanti tra la percezione dello stress, lo stress effettivo e la reazione allo stesso.

Lo stress, in misura adatta, ci migliora e ci rende migliori in tanti ambiti; uno stress sano riesce a farci dare anche il meglio di noi stessi, se gestito bene. Quando si accumula e non viene smaltito, quando non ci sono momenti di pausa e di ripresa e di stacco totale, lo stress diventa negativo e agisce sulle cellule e sulla percezione di noi stessi. Lo stress può essere o meno percepito coscientemente, può coinvolgere diversi sistemi (da quello nervoso centrale e autonomo al sistema immunitario, per esempio) ma in ogni caso attiva nel corpo una risposta unica ovvero ripristinare costantemente lo stato di equilibrio globale e precedente al fattore stressante o ai fattori molteplici che producono stress negativo.

L’energia che lo stress ti richiede

Il grande fisiologo americano Walter Cannon diede una grande spinta alla ricerca in questo settore scientifico definendo lo stress nei termini di una reazione dell’organismo al cambiamento del suo precedente stato di equilibrio causato da un agente esterno (temperatura, agenti biologici, agenti emotivi etc.). In sintesi, ci dimeniamo, sbraitiamo e spendiamo energia per tornare alla condizione che precede lo stress. In altre parole la reazione allo stress è assimilabile ad un meccanismo per fornire energia e risorse all’organismo per ritrovare una certa omeostasi ovvero ristabilire un equilibrio statico o dinamico che un qualche fattore esterno ha disturbato.

Quando ci sono troppi fattori che troppo velocemente vanno a sollecitare l’equilibrio e richiedono al sistema il costante sforzo di tornare alla condizione precedente, lo stress diventa del tutto negativo e viene minata tutto il nostro equilibrio a livello dei vari aspetti che determinano la nostra complessità bio-psico-sociale. Questo accade molto facilmente quando non abbiamo “valvole di scarico” che siano l’esercizio fisico, la danza, uno sport, una passione, le uscite con gli amici, la meditazione, un’arte (canto, recitazione, etc) una pratica qualsiasi che ci porti in contatto profondo con noi stessi, cosa che lo stress ci impedisce di fare.

5 modi sorprendenti per rimuovere lo stress

Vediamo insieme 5 modi semplici e sorprendenti per alleviare ed eliminare lo stress negativo accumulato. Alcuni di questi rimedi sono davvero a portata di mano, molto facili da attuare, vediamo come:

Cerca il verde e cammina

Quando senti che i pensieri si fanno troppo grandi e numerosi, metti le scarpe, stacca un attimo e vai nei boschi o comunque al fiume o al mare o fai una piccola passeggiata in qualsiasi luogo sia naturale e sano, anche quello vicino a dove abiti. Sarebbe bene non fosse sempre lo stesso luogo. Fissa le foglie, cerca di apprezzare tutto e cerca di concentrarti, passo dopo passo, sul respiro.

Regalati una pianta

Regalarsi una pianta significa darsi un bellissimo segnale di amore e di accudimento. Prenderti cura di una pianta significa partire da te. Puoi darle un nome, scegliere di parlarle, confidarle segreti e intenti. Le piante hanno un potere di guarigione immane e possono restituire tutto l’amore e il tempo che dedichi loro.

Balla, balla, balla

Danzare anche senza coreografia ma mantenendo i talloni bene a terra e liberando il collo e la colonna e il bacino ti permette di far scorrere tanti pensieri, sganciarti dal reale e sudare (quindi bruciare calorie). A prescindere da come sia andata la giornata, metti la tua musica preferita e vai, danza! Potresti pensare di iniziare con un piccolo riscaldamento e terminare con un piccolo stretching. Ballare ti rimette in contatto profondo con la tua essenza.

Parlati allo specchio

Parlarsi allo specchio fa smaltire tantissimo stress e ti permette di creare un contatto molto profondo. Di tanto in tanto guardati e ricordati chi sei e cosa vuoi dirti, esprimi i desideri profondi come se li avessi, gratificati prova a sollevare gli angoli della bocca e fai decollare la tua energia. Sorridersi allo specchio infatti ha un potere immane e degli effetti che si spargono per tutto il corpo. Flirta con te stessa/o, guadagna in sicurezza e calma, fatti anche dei complimenti sinceri e appassionati.

Spegnere il cellulare

Sembra una soluzione povera e ridicola ma le cose non stanno in questo modo. Spegnere il cellulare ti mette di fronte a quanta ansia ti viene al pensiero di essere cercato/a e non essere reperibile. Quanto pensi la gente ti trovi indispensabile? Quanto ti doni agli altri in modo disinteressato e quanto tempo invece dovresti regalarti? Spegnere il cellulare all’inizio potrebbe sembrarti un gesto molto azzardato e non perseguibile ma sul medio e lungo periodo si trasforma in un’abitudine veramente sana e auspicabile. Quando spegni il cellulare sei padrone/a del tuo tempo e riaccendendolo avrai la piacevole sensazione di poter gestire risposte, repliche e reazioni esattamente come vuoi e con il ritmo che decidi tu. Essere sempre a disposizione degli altri aumenta lo stress in modo davvero incredibile. Ti consigliamo di provare magari per un lasso di tempo breve le prime volte e poi piano piano staccarti per finestre di tempo ampie. Certo, avendo figli e partner questa opzione potrebbe risultare un pochino ostica, potrebbero avere bisogno di te; cerca allora di farlo quando sai che sono al sicuro e non troppo distanti.