La colazione del perfetto runner

Una corretta alimentazione è uno dei pilastri per chi pratica sport. Scopriamo insieme come dovrebbe iniziare la giornata di ogni runner

Fin da quando siamo bambini ci viene ripetuto che la colazione è il momento più importante della giornata. E’ fondamentale che l’organismo abbia la possibilità di rifornirsi per riprendere l’attività psico – fisica dopo il riposo notturno. Per un runner questo momento è ancora più importante per lo sforzo fisico a cui dovrà sottoporsi. Ovviamente non esiste un principio univoco per tutti ma bisognerà considerare le caratteristiche del soggetto e il tipo di attività che dovrà svolgere.

Ci sono però alcuni punti fissi da rispettare, le calorie da assumere vanno suddivise in un 20% a colazione, il 35% a pranzo, il 10% a merenda e il 35% a cena. Parlando nello specifico della colazione dovrebbe essere formata sorprendentemente da un 60% di carboidrati, un 30% di grassi e un 10% di proteine. Suddividendo con attenzione avrete a disposizione energia per le ore successive infatti i carboidrati (suddivisi in semplici e complessi) rilasciano energia già dall’ora successiva fino a 3 ore; i grassi arriveranno dopo la terza ora fino alla quinta; le proteine invece rilasciano gradualmente energia.

E’ importante non andare quindi a correre senza avere prima mangiato; la prima colazione andrebbe fatta all’incirca due ore prima di andare a correre, magari con un tè zuccherato e una fetta biscottata. Se andate a correre molto presto, e non volete svegliarvi nella notte, potete ovviare al problema bevendo un succo di frutta prima di andare a dormire, oppure provando a mangiare del formaggio grana o del prosciutto crudo. Cercate di assumere preferibilmente alimenti integrali, succhi freschi, centrifugati e verdura.

Per aiutarvi ad avere una corretta alimentazione preparate dei sacchetti con della frutta secca, per avere sempre un apporto di energia a disposizione, inoltre sono ricchi di omega 3 fondamentali per chi pratica sport. Preferite delle barrette energetiche fatte con le vostre mani, mescolando semi, frutta e cereali, ed evitando tutti quei prodotti commerciali che spesso arrecano più danni che benefici. Essere coscienti di cosa si mangia e di ciò che aiuta il nostro organismo è il primo passo da compiere per supportare al meglio il nostro corpo nelle attività che preferite. In particolare la colazione che scegliamo di fare segna l’inizio della giornata ma ci indica già quale sarà il risultato finale.

Immagini: Depositphotos

La colazione del perfetto runner