Colazione perfetta in estate: 10 consigli della nutrizionista

La colazione è un pasto essenziale, ancora di più in estate. Ecco il decalogo della nutrizionista

Colazione: pasto essenziale in tutte le stagioni. E quindi anche in estate, quando con le temperature più elevate bisogna avere qualche accortezza.

La biologa nutrizionista Valeria Del Balzo, dell’Università La Sapienza di Roma, ha stilato dieci regole per far partire ogni giornata al meglio. Ogni stagione necessita di un’alimentazione specifica e quindi durante i periodi più caldi è bene non eccedere, prestare attenzione agli alimenti grassi e aver un buon apporto di liquidi.

Secondo un’indagine dell’Osservatorio Doxa-AIDEPi “Io comincio bene” (portale dove è stato pubblicato il decalogo e campagna per promuovere il valore della “buona” prima colazione) sono 23 milioni gli italiani a dieta. Ma sono tanti gli errori che commettono durante il pasto più importante della giornata. Uno su due, ad esempio, pensa che sia migliore una colazione proteica. Il 56 per cento crede che andrebbero evitati i carboidrati. Ammonta, invece, al 42 per cento la percentuale di coloro che credono che eliminare il latte vaccino possa portare a benefici.

Quindi, per non sbagliare, e partire ogni giorno con il piede giusto ecco il decalogo della nutrizionista.

  1. Mai saltare la colazione. Un consiglio che va bene in ogni stagione, ma che in estate vale ancora di più perché può offrire un buon apporto di liquidi. Inoltre saltare la colazione contribuisce all’aumento di peso.
  2. Leggerezza e digeribilità sono le parole chiave per l’estate: il giusto mix? Carboidrati, latte o yogurt, frutta.
  3. Sì alla colazione dolce all’italiana: quindi vanno bene biscotti, pane, fette biscottate, muesli o prodotti da forno. Il nostro modello di colazione risponde meglio alla necessità di bilanciare apporto energetico, calorie e gusto.
  4. Freschezza anche nelle bevande. Si può consumare latte fresco (con o senza caffè) che contiene acqua proteine, grassi, zuccheri, vitamine e sali minerali. Ma anche yogurt, succhi di frutta senza zuccheri aggiunti o un tè.
  5. Mai senza frutta: è l’estate il momento migliore per introdurre questa buona abitudine perché apporta fibre, sali minerali, vitamine, polifenoli e acqua. Sbagliato limitarsi. Solo un frutto quando si è a dieta, scelta ritenuta corretta dal 28 per cento degli italiani intervistati, però non basta.
  6. Occhio ai buffet: quando si è in hotel si deve cercare di limitare la golosità. Una regola potrebbe essere quella di assaggiare un dolce al giorno. Importante non mixare dolce e salato e non scegliere alimenti troppo grassi.
  7. Vacanze al mare; non appesantitevi. Una colazione leggera è molto importante. Per chi ama il salato è perfetto il pane con il pomodoro.
  8. In montagna, complici le lunghe passeggiate, si può optare per una colazione più ricca.
  9. In città non si deve, invece, cadere nell’errore di una colazione – pranzo con un’abbuffata al mattino. Meglio non saltare i pasti e non appesantirsi.
  10. Prendetevi il giusto tempo. La colazione in vacanza può diventare un momento di condivisione per tutta la famiglia, ma anche per sperimentare nuovi cibi e introdurre abitudini salutari
Colazione perfetta in estate: 10 consigli della nutrizionista