Guar, il legume speciale alleato della digestione e del cuore

Legume tipico dell'Asia, il guar, grazie soprattutto alle fibre, è prezioso per la salute

Il guar, noto anche con il nome di gavar, è un legume coltivato soprattutto in Asia e contraddistinto da benefici molto importanti da conoscere. Tra questi, è possibile citare gli effetti positivi relativi alla digestione.

Questa proprietà è stata più volte al centro dell’attenzione scientifica. Degno di nota a tal proposito è uno studio congiunto italiano e giapponese pubblicato nel 2018. Per la precisione, si tratta di una revisione che ha riassunto gli effetti clinici della fibra di guar sulla salute dell’apparato digerente.

Gli esperti che l’hanno condotta hanno confermato che le fibre di guar sono in grado di normalizzare sia la stitichezza, sia la diarrea. Inoltre, hanno la capacità di alleviare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile. Diversi studi suggeriscono come l’assunzione di 5/10 grammi di fibre di guar al giorno sia una buona idea per trattare la maggior parte delle condizioni di morbilità dell’apparato digerente.

Non c’è che dire: il guar è un vero toccasana per la salute. Tra gli altri benefici che lo contraddistinguono è possibile citare i già ricordati effetti positivi per la salute del cuore. In questo caso, bisogna dire grazie alla ricchezza in fibre alimentari, nutrienti capaci di rallentare l’assorbimento del colesterolo alimentare, con ovvi vantaggi per la salute del cuore.

Da non dimenticare è anche la presenza di potassio, minerale fondamentale per la regolarità pressoria e, di riflesso, per il mantenimento della salute cardiovascolare. Utilizzato per produrre l’omonima gomma, addensante molto utilizzato nell’industria alimentare e tessile, il guar è caratterizzato dalla presenza di vitamina C, nutriente notoriamente fondamentale per la lotta contro i radicali liberi e per potenziare i meccanismi di difesa del sistema immunitario.

Degno di nota è anche il contenuto di vitamina K, essenziale per la buona coagulazione del sangue. Tornando all’ambito degli antiossidanti, è doveroso citare anche la vitamina A, fondamentale per la bellezza della pelle e per il benessere della vista.

Contraddistinto dalla presenza di semi utilizzabili per la preparazione di una farina speciale, il guar dovrebbe essere assunto con moderazione. Soprattutto se non si è abituati a un importante consumo di fibre, il rischio è quello di avere a che fare con problemi di flatulenza. In ogni caso, prima di introdurlo nella dieta è il caso di chiedere consiglio al proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Guar, il legume speciale alleato della digestione e del cuore