Dieta: i falsi miti da sfatare se si vuole perdere peso

Tra i falsi miti che circolano sulla dieta ce ne sono alcuni veramente assurdi: se volete davvero perdere peso, iniziate a prendere appunti

I falsi miti sulla dieta provengono non solo dalla cultura popolare, che nel corso degli anni ha stabilito delle regole poco sensate, ma anche dai regimi dietetici più alla moda. Indipendentemente dalla loro origine, è necessario sfatare una volta per tutte questi falsi miti perché la vostra dieta potrebbe rischiare di fallire rovinosamente. Ecco una lista di tutti i consigli sbagliati che non dovrete mai seguire se volete davvero perdere quei fastidiosi chili di troppo.

Una delle regole più inesatte è che i carboidrati fanno ingrassare, soprattutto se consumati di sera.
Questa credenza è ancora ben radicata in chi vuole mettersi a dieta ma, oltre che sbagliata, è anche controproducente. Nei carboidrati, infatti, è contenuta un’alta quantità di triptofano, un amminoacido utile per migliorare la qualità del sonno: non vi siete mai chiesti perché dopo pranzo avete voglia di schiacciare un pisolino? Non è la pasta a fare ingrassare ma gli intingoli utilizzati per condirla. Se volete aumentare il senso di sazietà, preferite la variante integrale.

Un altro falso mito sulla dieta da sfatare è quello per cui, se si vuole dimagrire subito, bisogna preferire gli alimenti biologici e quelli senza glutine.
È vero che i cibi biologici sono più genuini ma le calorie sono le stesse degli alimenti trattati: un pomodoro bio non è più dietetico di un comune pomodoro comprato al supermercato. Per quanto riguarda i cibi senza glutine, se non si è celiaci questi non dovrebbero essere consumati per lungo tempo perché potrebbero arrecare seri danni alla salute. In molte preparazioni gluten-free, inoltre, per mantenere la morbidezza e la fragranza dei prodotti, sono introdotti additivi e oli che rendono gli alimenti addirittura più calorici.

Se volete dimagrire non prendetevi mai un giorno libero: è proprio questo uno dei falsi miti più frequenti sulla dieta! All’interno di un regime alimentare controllato, anche un solo giorno fuori dagli schemi potrebbe comprometterne i risultati. Tutti gli esperti consigliano di prendersi una “pausa” una volta a settimana ma si riferiscono ad un pasto (pranzo o cena) non ad un’intera giornata! In tanti, poi, credono che i metodi rapidi per dimagrire non funzionino mai. Anche se la maggior parte delle diete rapide nascono da mode bizzarre, ciò non significa che tutte siano controproducenti: in molti casi possono realmente aiutare a perdere peso in modo salutare.

Dieta: i falsi miti da sfatare se si vuole perdere peso