Manicure e nail art per unghie corte

Anche le unghie corte possono essere bellissime e alla moda, oltre che comode e pratiche: scopri su quali decori e colori puntare

Le unghie corte sono ormai le preferite di molte donne e non solo perché sono molto più comode e pratiche, perfette per chi è sempre di corsa, più facili da mantenere e da curare; molte, infatti, le scelgono per l’eleganza e la raffinatezza che può donare una manicure corta. Sulle passerelle le unghie corte sono tornate di moda già da qualche stagione e anche quest’anno continuano ad essere di tendenza, fra le preferite di molti stilisti. Basta poco per avere unghie corte perfette, ma ovviamente anche queste, come le unghie lunghe, vanno curate attentamente. Scopri con DiLei tutto quello che c’è da sapere sulle unghie corte: quali sono le forme più popolari, come limarle al meglio, quali colori scegliere e come applicarli e quali sono le nail art più in voga nell’anno 2020.

Manicure e nail art per unghie corte

La moda 2019-2020 ha fatto tornare di tendenza la praticità, l’eleganza e lo stile minimal e raffinato. Sulle passerelle infatti, assieme ai capelli tagliati a caschetto, sono ricomparse le unghie dalle forme corte, smaltate coi colori più svariati, a partire dai nude come il rosa o il classico beige fino ad arrivare a colori più carichi e decisi come il rosso e il nero. Qualsiasi sia il colore e la forma, le unghie corte la fanno da padrone fra le tendenze autunno-inverno. Pur essendo molto facili da gestire e veloci da curare le unghie corte hanno bisogno di attenzioni e cure molto più frequenti per rimanere sempre impeccabili ed essere valorizzate al meglio. Inoltre, per avere una manicure dalle unghie corte impeccabile, è importante curare bene la forma e scegliere i colori e le nail art più adatte. Vediamo insieme come mettere in risalto le unghie corte a partire dalla forma e quali colori scegliere per valorizzarle.

Unghie corte: come curarle e creare la forma perfetta

Le unghie corte, esattamente come quelle lunghe, hanno bisogno di essere curate adeguatamente per essere belle e in ordine. Dato che non sempre si ha la possibilità di andare dall’estetista è bene sapere come fare una manicure fai da te per avere unghie sempre al top. Basteranno pochi e semplici passaggi.

  • La prima cosa da fare è preparare le unghie rimuovendo l’eventuale smalto vecchio con l’aiuto di un dischetto di cotone e del solvente per smalto. Una volta conclusa questa operazione, è importante lavarsi bene le mani per evitare che il prodotto rimanga per troppo tempo a contatto con le unghie, con il rischio di rovinarle o indebolirle.
  • Il prossimo passo per avere le unghie perfette è occuparsi delle cuticole. Il consiglio è quello di non tagliarle, dato che hanno una funzione protettiva. Basterà applicare e massaggiare un olio per le cuticole, che aiuterà ad ammorbidirle e, successivamente, spingerle delicatamente indietro con un bastoncino in legno d’arancio. Questo procedimento è fondamentale per avere delle unghie corte con una bella base.
  • A questo punto è possibile passare ad occuparsi della forma delle unghie. Se si hanno già delle unghie corte naturali basterà munirsi di una limetta, mentre se si hanno delle unghie lunghe sarà necessario prima tagliarle con una forbicina o un tagliaunghie lasciandole leggermente più lunghe, per andare a sistemarle successivamente con la lima. Durante il procedimento, è importante fare movimenti delicati ma decisi, evitando movimenti avanti-indietro, che rischiano a lungo andare di indebolire l’unghia.

La forma più usata e molto facile da ricreare per le unghie corte è sicuramente quella arrotondata, ma non è di certo l’unica possibile.

Unghie quadrate corte

Le unghie quadrate sono una forma molto elegante e popolare, perfette per le nail art e per avere mani dall’effetto affusolato, ma come realizzarle? Per ottenere una forma quadrata bisognerà cominciare a limare l’unghia a partire dal centro, cercando di renderla più dritta possibile. Dopo questo passaggio sarà possibile spostarsi verso i bordi e sugli angoli, facendo attenzione a renderli dritti e paralleli tra loro. Come ultimo tocco, bisognerà smussare leggermente gli angoli, in questo modo la forma sarà anche più facile da mantenere.

Unghie a ballerina corte

Le unghie a ballerina, a differenza delle unghie quadrate, sono limate lateralmente e diventano via via più strette verso la punta. Per ottenere questa forma è necessario comunque mantenere una certa lunghezza, per cui non esistono delle unghie a ballerina propriamente corte, ma semplicemente unghie a ballerina più corte rispetto alle classiche; si tratta di una soluzione comunque più comoda, meno ingombrante e più facile da gestire.

Per ottenere la forma a ballerina sulle unghie corte bisognerà limare i lati tenendo la lima in posizione diagonale infine, andrà limata la parte superiore tenendo la lima perpendicolarmente all’unghia, in modo da renderla quadrata. Data la lunghezza più corta, la punta dovrà essere leggermente meno stretta rispetto alla forma a ballerina classica, per scongiurare un effetto finale tozzo.

Come applicare lo smalto sulle unghie corte

Una volta limate le unghie corte della forma desiderata bisognerà eliminare accuratamente i residui di polvere della lima e applicare un top coat per preparare l’unghia a ricevere lo smalto e avere un risultato più duraturo. Per stendere perfettamente lo smalto sulle unghie corte bisognerà partire dal centro, stando attente a lasciare qualche millimetro alla base, per non rischiare sbavature, in seguito si potrà proseguire passando per i lati.

Il trucco per avere unghie corte visivamente più belle è applicare lo smalto lasciando libero qualche millimetro ai lati, evitando di stenderlo su tutta la superficie. In questo modo le unghie risulteranno visivamente più allungate. Una volta che la prima passata si sarà asciugata si può procedere con la seconda, per un colore più pieno e definito. In seguito, quando lo smalto si sarà asciugato (è consigliabile aspettare almeno mezz’ora), si potrà sigillare lo smalto con un top coat, per far durare il colore più a lungo.

Smalti per unghie corte: colori e texture più adatti

Bellissime, eleganti e pratiche, ma quali sono i colori che si abbinano al meglio alle unghie corte? Non esiste in realtà una regola precisa dato che ogni mano ha le sue caratteristiche e per scegliere il colore giusto bisogna considerare la forma naturale delle unghie. In generale però, per chi ha unghie molto corte e piccole è consigliabile optare per delle nuance chiare come il rosa cipria in modo da far apparire le unghie più larghe e grandi. Quelle che invece hanno le unghie corte e strette possono valorizzare al meglio la propria manicure con un bel rosso ciliegia.

Unghie rosse

@Shutterstock

Anche lo smalto nero, dall’effetto super glossy, renderà le unghie corte e cortissime chic e raffinate. La texture lucida, tra l’altro, è particolarmente adatta alla manicure corta dato che dona luminosità alle unghie e crea volume. Secondo i dettami della moda 2020 un colore da provare assolutamente sulle unghie corte è il Classic Blu, eletto colore dell’anno da Pantone. Ma tra i più popolari ci sono anche il fucsia, il rosso corallo e i toni pastello.

Nail art per unghie corte: le idee più popolari del momento

La moda unghie autunno-inverno 2020 ha presentato tantissime proposte di nail art, dalle più classiche alle più eccentriche. Popolarissime sulle passerelle le unghie in gel con decorazioni floreali, forme geometriche ottenute con le strip lace e inserti 3D. Dominano inoltre i glitter, i decori metallizzati e gli strass. I trend più popolari inoltre, includono le unghie corte di colori e texture diverse. Fra le proposte interessanti presentate sulle passerelle ci sono anche le unghie opache, in abbinamento a quelle lucide per dare alla manicure un tocco più sofisticato. Spopolano inoltre le unghie in gel dall’effetto marmo o trasparenti, abbinati a dettagli in oro.

Unghie effetto marmo

@Shutterstock

La french manicure continua a fare tendenza anche nel 2020 abbinata alla accent nail art. Si tratta di una nail art molto in voga al momento che consiste nel colorare tutte le unghie nello stesso modo ad esclusione di quella dell’anulare, che può essere o di un colore diverso oppure avere decorazioni di ogni tipo, a seconda dei gusti personali. Chi segue le ultime tendenze ed è costantemente indecisa sui colori non può rinunciare alle Gradient Nails, una nail art particolarissima che sta spopolando su tutti i social. Consiste in una manicure sfumata che prevede l’uso di 5 sfumature dello stesso colore o dello stesso gruppo cromatic,o applicate a partire dal mignolo fino al pollice, dalla più chiara alla più scura.

Unghie degradè

@Shutterstock

Anche se può sembrare davvero eccentrica è comunque possibile ottenere un effetto elegante e raffinato con questa nail art optando per colori nude. Altro trend che continua a spopolare sui social ed è perfetto anche per le ughie corte è quello della manicure sfumata o degradè. Amatissima dalle giovanissime, tanto da essersi meritata il nome di Baby Boomer, questa nail art altro non è che una french manicure sfumata. Rispetto alla classica french, questa versione è molto più particolare e dona alle unghie un effetto affusolato e delicato. L’effetto è molto semplice da ricreare con gli smalti tradizionali a casa propria, per la ricostruzione in gel invece è sempre meglio affidarsi a delle mani esperte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manicure e nail art per unghie corte