Come applicare lo smalto da sole: 10 trucchi per non fare errori

Applicare lo smalto da sole senza sbavature non è mai stato così facile con 10 trucchi ed errori da evitare per una manicure impeccabile, anche a casa

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

D’estate, si sa, la manicure richiede qualche accortezza in più. I bagni in mare, le docce continue, il sole, la salsedine, la sabbia sono tutti nemici dello smalto e contribuiscono a farlo durare di meno. Se poi si pensa che anche le onicotecniche hanno diritto alle loro meritate ferie, ecco che è utile sapere come applicare lo smalto da sole senza sbavature.

Ottenere una manicure perfetta da sole a casa non è poi così difficile, basta seguire qualche trucchetto e qualche accortezza per non fare errori e non ritrovarsi con lo smalto sbavato o sbeccato. Oggi vi proponiamo 10 trucchi perfetti per non commettere sbagli ed avere una manicure da manuale!

1. Sgrassate le unghie e preparatele alla manicure

Affinché lo smalto duri più a lungo è necessario preparare l’unghia. Non si può infatti prendere e stendere lo smalto, ma bisogna avere cura di detergere l’unghia. Lavate le mani e passate un dischetto di cotone imbevuto di solvente per eliminare ogni residuo untuoso, poi aspettate che siano completamente asciutte. Non applicate oli o creme perché comprometterebbero la durata della manicure.

Fonte: 123rf

2. La base protettiva è essenziale

Uno step da non dimenticare è quello della base. Non solo ha funzione protettiva e, specie con i colori scuri, fa in modo che l’unghia non si macchi e non ingiallisca, ma aiuterà anche la manicure a durare maggiormente. Se avete un’unghia irregolare sceglietene una levigante, se avete unghie che si sfaldano o fragili una rinforzante.

3. Non utilizzate uno smalto vecchio

Non utilizzate smalti vecchi, scaduti o che hanno preso aria, perché anche se doveste riuscire a stenderlo correttamente, non durerà e si sbeccherà facilmente. Riconoscere uno smalto vecchio è facile, solitamente diventa più denso e tende a creare dei fili e dei piccoli grumi o, al contrario, potrebbe separarsi e noterete un ristagno di liquido sulla superficie.  

Fonte: 123rf

4. Non agitate lo smalto prima di applicarlo 

Come per tutti i prodotti fluidi prima di applicarli sarebbe opportuno rimescolare i pigmenti che potrebbero essersi depositati sul fondo. Nel caso dello smalto, però, meglio non agitarlo e scuoterlo, nonostante la pallina presente all’interno lo faccia credere, perché questo creerà bolle d’aria che faranno aderire peggio lo smalto. Piuttosto, tenetelo tra i palmi delle mani e ruotatelo delicatamente, in modo da scaldarlo e miscelarlo.

5. Non applicate lo smalto prima o dopo la doccia o prima di andare a letto

Applicate lo smalto al mattino o al pomeriggio, ma mai prima di fare una doccia o dopo o, peggio ancora, prima di andare a letto. Il calore della doccia, infatti, potrebbe far durare molto meno lo smalto e farlo sbeccare e sciupare velocemente. Invece, applicando lo smalto prima di andare a dormire, vi ritrovereste la mattina seguente con i segni del lenzuolo e del cuscino stampati e…. no, non è considerata nail art! Questo perché anche se lo smalto sembra asciutto in superficie non lo è perfettamente in profondità e di notte il corpo produce calore, rallentando questo processo.

Fonte: 123rf

6. Usate olio, vaselina o colla vinilica per proteggere le cuticole ed evitare di sporcarle

Un trucco molto utile per evitare di sporcare il giro cuticola è quello di proteggerlo applicando, con un cotton fioc, del semplice olio di oliva, crema grassa o vaselina. L’importante è applicarne poca e, assoltuamente, non sporcare l’unghia, perché in quel punto lo smalto non aderirà. Una volta steso lo smalto e lasciato asciugare, lavate la mani con il sapone e vedrete che lo smalto si rimuoverà facilmente anche dal giro cuticole, lasciandovi con unghie ordinate e precise.

Un altro metodo efficace, poi, è quello di stendere un sottile strato di colla vinilica lungo il perimetro dell’unghia e anche nella parte superiore, sotto, per coprire le zone a rischio sbavature. Si lascia asciugare poi si procede con l’applicazione dello smalto e, una volta asciutto, con una pinzetta si tira delicatamente la colla, che si staccherà facilmente insieme ai residui di colore.

7. Non applicate strati troppo spessi di smalto

L’ideale sarebbe effettuare dalle 2 alle 3 passate di smalto, a seconda dei colori. Non applicate subito uno strato spesso, perché faticherà ad asciugarsi e comunque non otterrete una coprenza completa. Il primo strato deve essere sottile, poco importa se si intravedrà l’unghia sottostante. Dopo aver fatto asciugare la prima passata, procedete con al seconda e, nel caso, con una terza.

Fonte: 123rf

8. Prediligete smalti con pennelli ampi

Per rendere l’applicazione dello smalto ancora più facile potete scegliere smalti con pennellini più ampi. In questo modo già con un solo movimento del pennello avrete coperto quasi tutta l’unghia e non dovrete ripassare più volte per coprirla. Procedete sempre dal centro verso l’alto, poi rifinite il lato destro e sinistro, sempre con lo stesso movimento.

9. Per correggere gli errori basta un cotton fioc o una penna correttiva

Se commettete qualche errore nella stesura dello smalto, per eventuali correzioni aspettate che si asciughi. Infatti, quando il colore è ancora fresco, il rischio è che si sposti ancora di più, creando ulteriori macchie. Una volta asciugato lo smalto, invece, bagnate leggermente l’estremità di un cotton fioc appuntito con del solvente e procedete a pulire eventuali sbavature. In commercio, poi, esistono penne correttive facili da utilizzare e già pronte, ma ricordatevi di pulirle dopo ogni correzione per non sporcarvi ancora di più.

10. Non dimenticatevi il top coat

Per far durare più a lungo la manicure e rendere lo smalto brillante e glossy applicate un top coat, ricordandovi anche di sigillare la punta delle unghie. Un altro trucco che riguarda questo prodotto, poi, è quello di riapplicarne uno strato dopo 1/2 giorni, in modo che se si sarà usurato, ritornerà di nuovo impeccabile prima che il colore possa rovinarsi.

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come applicare lo smalto da sole: 10 trucchi per non fare errori