Verissimo, Sandra Milo e i problemi col fisco: “Non è finita”

Sandra Milo torna a "Verissimo" per parlare dei problemi economici con il fisco, un tema doloroso che l'attrice aveva confessato alla Toffanin

Torna l’appuntamento con Verissimo: anche questo weekend Silvia Toffanin ospita nel suo salotto alcuni dei personaggi più amati del mondo dello spettacolo. Domenica 28 novembre torna negli studi dello show di Canale 5 Sandra Milo, che già nel 2019 era stata accolta dalla padrona di casa per una drammatica confessione.

Sandra Milo, i problemi economici

Sandra Milo torna a Verissimo per parlare dei problemi economici con il fisco. Un tema doloroso che l’attrice aveva avuto il coraggio di confessare proprio a Silvia Toffanin in un’intervista del 2019: “La questione non è finita, però ho deciso di combattere per sostenere quelli che sono i diritti miei e della mia famiglia. Tutti quanti in Italia abbiamo fatto dei debiti. Io intendo pagare, ma solo quello che devo, non un carico ingiusto”.

Ai microfoni del talk show, l’attrice ricorda commossa la drammatica malattia della madre che l’ha segnata profondamente al punto che oggi si dice favorevole all’eutanasia: “Mia mamma aveva un cancro che l’ha lasciata paralizzata a letto, poteva comunicare solo con le dita delle mani e aveva delle sofferenze atroci che non riusciva più a sopportare – e afferma – “l’eutanasia è una cosa giusta”.

Sandra Milo, una confessione dolorosa

Era stato proprio nel salotto di Verissimo che la Milo aveva parlato per la prima volta dei suoi problemi con il fisco, confessando anche di aver pensato al suicidio a causa delle sue difficoltà economiche.

L’attrice e musa di Fellini in quell’occasione aveva raccontato della profonda depressione in cui era caduta dopo l’insorgere dei problemi finanziari: nel corso di una lunga intervista rilasciata a Silvia ToffaninSandra Milo aveva rivelato di dovere al fisco ben 850 mila euro, una cifra enorme che non possedeva allora, nonostante i suoi numerosi sforzi.

“Magari questa è l’ultima intervista televisiva che rilascio, voglio ritirarmi dalle scene, non ce la faccio più – aveva affermato l’attrice, con la voce rotta dalle lacrime -. Lo Stato mi ha chiesto 3 milioni di euro, poi, accorgendosi dell’errore è sceso a 850.000 euro, che sono comunque moltissimi soldi. Lavoro, lavoro ma non guadagno niente perché va tutto all’Agenzia delle Entrate. Mi hanno confiscato tutto”.

Fino a quel momento aveva tentato di celare a tutti la situazione, ma ad un certo punto non è più riuscita a sopportare il peso delle responsabilità: “Ho retto fino adesso perché non volevo che i miei figli sapessero di questa situazione – aveva confessato a Verissimo -, ma ora non ce la faccio più, non posso più lottare. Mi sento vittima di un’ingiustizia. Perché il mio paese mi tratta così? Io non sono una criminale”.

L’attrice aveva raccontato di avere ricevuto l’aiuto di molti colleghi, fra cui Maurizio Costanzo, che le avrebbe dato una mano in questo momento difficile della sua vita. In questa situazione disperata Sandra Milo aveva anche pensato al suicidio, anche se non ha mai abbandonato la voglia di combattere: “La vita è bellissima anche quando desideri di morire, perché vuol dire che hai ancora un desiderio. Comunque, assolverò tutti gli impegni che ho preso e poi basta stare sulla ribalta. Voglio essere una donna qualsiasi, voglio fare un lavoro diverso”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Sandra Milo e i problemi col fisco: “Non è finita”