Shannen Doherty: “Il cancro è tornato, al quarto stadio”

Shannen Doherty ha rivelato in lacrime che il cancro è tornato in maniera aggressiva nel 2019, prima della morte di Luke Perry. "Sono spaventata"

Non c’è pace per Beverly Hills 90210 e i loro protagonisti. Dopo la tragica e improvvisa morte di Luke Perry, l’indimenticabile Dylan, a marzo 2019 e il fermo alla seconda stagione del reboot della serie, una nuova, bruttissima notizia che riguarda un’altra amata attrice dalla serie più amata degli anni ’90: Shannen Doherty, alias Brenda.

Shannen, che aveva combattuto con incredibile forza e coraggio contro un tumore al seno diagnosticato nel 2015 e dichiarato “in remissione” nel 2017, ha confessato in tv che “il cancro è tornato“.

La 48enne attrice lo ha rivelato martedì 3 febbraio in una intervista trasmessa da GMA. Poiché le sue condizioni di salute sarebbero diventate pubbliche questa settimana in una causa intentata contro la compagnia assicurativa State Farm, la 48enne attrice ha deciso di rompere il silenzio e dirlo lei di persona ai suoi fan.

Shannen sta infatti portando avanti una causa alla compagnia assicurativa per richieste non pagate relative a danni causati alla sua casa dagli incendi in California dell’anno scorso. La compagnia afferma di averle pagato 1,1 milioni di dollari ma lei insiste che le spetta di più. E voleva rivelare la sua diagnosi prima che emergesse dai documenti del tribunale.

Visibilmente provata, Shannen è scoppiata in lacrime durante l’intervista: “È una pillola amara da ingoiare. Sono pietrificata e spaventata“.

L’attrice confessa che la sua prima preoccupazione è per la madre, che le è sempre stata accanto, e il marito, il fotografo Kurt Iswarienko: “Mia madre è un essere umano incredibilmente forte. E lo è anche mio marito, ma mi preoccupo per loro”.

Shannen ha rivelato nell’intervista che le è stato segretamente diagnosticato lo stadio IV del cancro proprio quando Luke Perry è morto di ictus a fine febbraio 2019. “È stato terribile: prima la mia diagnosi e poi qualcuno che sembrava stare benissimo andarsene così all’improvviso. Uno shock. Il minimo che potessi fare era onorarlo con quel reboot, anche se sapevo di star male. E so di non aver ancora fatto abbastanza per lui”

L’attrice ha inoltre aggiunto di aver deciso di partecipare alla serie non solo per Luke, ma anche per dimostrare che le persone la quarto stadio del cancro possono comunque lavorare, “hanno ancor qualcosa da dire e da fare. La nostra vita non finisce quando riceviamo quella diagnosi”.

Shannen ha infine confessato di portare avanti la sua causa contro l’assicurazione, nonostante la malattia, per dare un esempio agli altri, dimostrare come si possa combattere contro le grandi società. “Voglio essere ricordato per qualcosa di più grande di me”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Shannen Doherty: “Il cancro è tornato, al quarto stadio”