La Regina aveva un cancro: lo sapevano tutti tranne Harry e Meghan Markle

La Regina Elisabetta soffriva da almeno un anno di tumore al midollo osseo. Tutta la famiglia lo sapeva, tranne Harry e Meghan Markle perché inaffidabili

Buckingham Palace ha confermato che la Regina Elisabetta aveva un tumore al midollo osseo che l’ha condotta alla morte. In famiglia lo sapevano tutti, tranne Harry e Meghan Markle che sono stati tenuti all’oscuro perché giudicati inaffidabili. In altri termini, il Palazzo temeva che i Sussex potessero spifferare alla stampa le reali condizioni di salute della Sovrana, mettendo in agitazione la Gran Bretagna, se non l’intero mondo.

La Regina Elisabetta aveva un mieloma

Probabilmente Re Carlo, William e Kate Middleton avrebbero preferito tacere per sempre sulle vere cause della morte della Regina, avvenuta lo scorso 8 settembre. In fondo, si tratta di informazioni strettamente private. Ma ancora una volta Harry costituisce un pericolo e una minaccia per la Famiglia Reale.

Come è noto il prossimo 10 gennaio uscirà l’autobiografia di Harry, Spare, in cui il Principe racconta tutti i retroscena della vita di Corte. Suo padre Carlo era preoccupato che potesse rivelare del mieloma della Regina Elisabetta, quindi ha preferito giocare d’anticipo autorizzando Gyles Brandreth, autore reale e amico del Principe Filippo, a divulgare la notizia del tumore nel suo libro, Elizabeth: An Intimate Portrait.

Carlo III ufficializza la notizia

Brandreth è stato dunque il primo a rivelare, dietro il benestare di Carlo e famiglia, la malattia che ha condotto alla morte Elisabetta II all’età di 95 anni. Dunque, la Regina combatteva da più di un anno contro un tumore al midollo osseo. Al Daily Mail, l’autore ha raccontato di come ha avuto l’indiscrezione sulla malattia di Sua Maestà, confermata dai sintomi che manifestava e che l’hanno costretta nell’ultimo anno della sua vita a ritirarsi sempre più dalla vita pubblica.

“Avevo sentito dire che la Regina aveva una forma di mieloma – cancro del midollo osseo – che spiegherebbe la sua stanchezza e perdita di peso e quei ‘problemi di mobilità‘ di cui ci hanno spesso parlato i media nell’ultimo anno della sua vita”. Ha poi spiegato in dettaglio la malattia: “Il sintomo più comune del mieloma è il dolore alle ossa, soprattutto nel bacino e nella parte bassa della schiena, e il mieloma multiplo è una malattia che colpisce spesso gli anziani. Attualmente non esiste una cura nota, ma il trattamento, compresi i farmaci per aiutare a regolare il sistema immunitario e quelli per prevenire l’indebolimento delle ossa, può ridurre la gravità dei sintomi e prolungare la sopravvivenza del paziente di mesi o due o tre anni”.

Harry e Meghan Markle non sapevano nulla del cancro

Nel suo libro Brandreth parla anche dei rapporti tra la Regina e Harry e Meghan Markle, affermando che era favorevole al loro matrimonio.

Secondo la giornalista Kinsey Schofield, però, Harry e Meghan non sono stati informati del tumore di Elisabetta fino alla sua morte, perché giudicati inaffidabili. Quando poi le voci sulla malattia hanno cominciato a circolare, Carlo ha deciso di autorizzare la pubblicazione nel libro di Brandreth. “Gyles ha ottenuto il permesso dalla famiglia di includere questo nel suo libro per assicurarsi che non fosse uno scoop dell’ultima ora se Harry lo avesse incluso in Spare”, spiega la Schofield. “La Famiglia Reale voleva controllare il modo in cui tale notizia veniva divulgata.