Camilla, ancora strascichi da Covid. E intanto fa le scarpe a Meghan Markle

Camilla è costretta a cancellare i prossimi impegni a causa del Covid, ma intanto si prende una bella rivincita su Meghan Markle

Camilla, Duchessa di Cornovaglia e futura Regina consorte (con la benedizione di Elisabetta II), ha vissuto un periodo difficile a causa del Covid-19, che per diverse settimane ha messo a dura prova la sua salute. Sebbene ne sia uscita, gli insiders riferiscono che la seconda moglie del Principe Carlo non si è ripresa del tutto e che gli strascichi della malattia l’hanno costretta a cancellare alcuni impegni ufficiali. Intanto, però, Camilla si è presa la sua rivincita su Meghan Markle, dopo le pesanti accuse del Principe Harry.

Camilla, la lenta ripresa dopo il Covid

Il 2022 per la Royal Family è un anno intenso e ricco di impegni, specialmente in vista del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta. Un traguardo importante al quale ogni singolo membro della famiglia, Carlo e Camilla inclusi, stanno dando tanto, mettendosi a disposizione per impegni ufficiali di un certo prestigio.

Per Camilla, però, non è un periodo semplice. La Duchessa di Cornovaglia è risultata positiva al Covid-19 lo scorso febbraio e dal quel momento ha vissuto continui alti e bassi, con tanto di seconda positività al tampone. Contestualmente anche il Principe Carlo e la Regina Elisabetta erano stati contagiati, ma ne sono usciti indenni piuttosto in fretta. Stando agli insiders Camilla, al contrario, starebbe risentendo ancora degli strascichi della malattia, nonostante sia ufficialmente guarita.

Durante la seconda settimana di marzo l’abbiamo vista più energica che mai all’Abbazia di Westminster per il Commonwealth Day, poi anche all’Irish Cultural Centre di Londra. Alla fine, però, sembra che la Duchessa di Cornovaglia e futura Regina consorte sia stata costretta a rinunciare ai prossimi impegni in calendario per concedersi un ulteriore periodo di riposo. Ha dovuto assentarsi persino dalla Queen Mother Champion Steeple Chase, una delle più prestigiose e attese corse di cavalli alla quale non rinuncerebbe per niente al mondo. È evidente che i sintomi la tengono ancora sotto scacco.

Camilla, la rivincita su Meghan dopo le accuse di Harry

Come riporta People, la Duchessa di Cornovaglia è stata insignita ufficialmente del titolo di patron del National Theatre di Londra. Un grande onore, ma anche una rivincita nei confronti di Meghan Markle che, in origine, deteneva proprio questo patrocinio in quanto Duchessa di Sussex. Era stata la Regina Elisabetta in persona a concedere questo ruolo di rappresentanza alla moglie di Harry ma ormai, come ben sappiamo, la coppia è stata spogliata di tutti i titoli, ridistribuiti dalla Sovrana agli altri membri della Royal Family.

“Siamo lieti di annunciare che Sua Altezza Reale la Duchessa di Cornovaglia è diventata la nostra patrona reale – ha scritto il National Theatre su Twitter -. La Duchessa, sostenitrice di lunga data delle arti, è una devota fan del teatro e sostenitrice della letteratura e del teatro“.

Camilla nell’ultimo periodo ha collezionato grandi soddisfazioni e traguardi che, fino a poco tempo fa, sembravano impensabili. La Regina Elisabetta le ha pubblicamente concesso la sua approvazione, invitando tutti a sostenerla quando sarà Regina consorte al fianco del figlio Carlo, commosso dal gesto della madre. In ultimo anche Kate Middleton si è sbilanciata nei confronti della Duchessa di Cornovaglia, spingendosi fino al punto di infrangere il protocollo reale, dandole un affettuoso bacio in pubblico.

Harry e Meghan restano le pecore nere della famiglia e, di fatto, pare che non stiano facendo grandi sforzi per rientrare nelle grazie della Regina e dei Reali parenti. Il nuovo ruolo di Camilla assume un valore ancor più forte alla luce delle ultime rivelazioni sulla autobiografia di Harry, che uscirà a breve e in cui il Principe la attacca senza remore, ritenendola responsabile dei problemi di salute di Meghan. Un colpo basso (l’ennesimo) nei confronti di una donna che, stando agli insiders, da subito si sarebbe prodigata per aiutare l’attrice a inserirsi a Corte.