Tu, che dicevi di volermi bene, mi hai pugnalato alle spalle. E non posso dimenticarlo

I peggiori tradimenti sono quelli di chi diceva di volerci bene

Qualcuno ha detto una volta che un tradimento da parte di un amico fa più male di quello di un fidanzato e mai cosa fu più vera. Occorre viverlo quel dolore, trovarsi in prima persona a ricevere quella pugnalata inaspettata alle spalle che lascia una cicatrice indelebile.

Perché noi abbiamo aperto il cuore a quelle persone, abbiamo pianto con loro, ci siamo confidati e affidati credendo che ci avrebbero protetto proprio come un amico dovrebbe fare.

E invece, improvvisamente, quel dolore lancinante ci ha riportato bruscamente alla realtà e proprio lui, quello che consideravamo un amico, ci ha pugnalato alle spalle.

Il tradimento da parte di una persona di cui ci fidavamo non si può dimenticare, mai. Perché certe cose dalla vita e da determinate persone proprio non ce le aspettiamo.

Fa male sapere che chi ci ha promesso sincerità, lealtà e affetto, non ci ha pensato due volte prima di mettere sé stesso al primo posto ai danni di quell’amicizia decantata al mondo intero.

Fa male quando questo avviene soprattutto da chi non te lo aspetti, proprio quella persona ha ascoltato i nostri segreti, asciugato le lacrime, riparato un cuore infranto, riso e gioito con noi per tutti i successi, lavorativi e personali. Quando ha smesso di essere sincera? Come ha potuto tutto quell’affetto trasformarsi in qualcosa di così spaventoso al punto tale da spingerla a pugnalarci alle spalle quando avevamo più bisogno di lei?

Perdere un amico in questo modo è sicuramente la cosa peggiore che può capitarci perché la delusione è così alta che raramente torneremo a fidarci e ad affidarci a qualcuno.

Certo con il tempo riusciremo a comprendere che non tutte le persone sono uguali, ma non potremmo mai dimenticare quella ferita così profonda fatta da chi gridava al mondo intero di essere nostro amico.
E ci si chiude a riccio e si guarda con diffidenza il mondo che ci circonda perché forse, anzi ne siamo convinti, non riusciremo mai più a fidarci di nessuno. Perché in noi nascerà la consapevolezza che altri ci tradiranno ancora.

A volte però accade la magia, e per ogni persona che ci ha tradito subdolamente ne arriva una che come un angelo silenzioso inizia vegliare su di noi. E aspetterà, con pazienza e amore, che apriremo di nuovo il nostro cuore fidandoci ancora.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tu, che dicevi di volermi bene, mi hai pugnalato alle spalle. E non po...