Come organizzare il perfetto matrimonio country chic

Vorresti organizzare un matrimonio in stile country chic? Ecco la guida completa per scegliere fino all'ultimo dettaglio

Foto di Rita Paola Maietta

Rita Paola Maietta

Seo copywriter

Giornalista e blogger dal 2010, mi piace scrivere di moda, design, casa e lifestyle mentre mi destreggio tra la vita da mamma.

Non sempre il matrimonio in stile country chic ha avuto una buona reputazione. Spesso, infatti, veniva associato a vecchi fienili, location di campagna non proprio attrezzate e persino tovaglie a quadretti. Oggi, invece, i matrimoni country sono considerati eleganti, sofisticati e molto gettonati. Del resto, questa tipologia di matrimonio può essere declinata in chiave moderna e persino accessibile a tutte le tasche.

Sempre più sposi decidono di celebrare e festeggiare il loro giorno speciale in location completamente all’aperto. E con questa necessità, si sposa alla perfezione la scelta di un matrimonio in stile country chic. Nello specifico, si tratta di un evento informale condito dalla giusta dose di raffinatezza. A caratterizzarlo la presenza preponderante della natura, ispiratrice e protagonista dell’evento a tutto tondo.

Perché scegliere un matrimonio country chic

Perché scegliere questa tipologia di matrimonio? Anche se si volesse soltanto procedere all’organizzazione della festa in campagna, si dovrà scegliere uno spazio esterno abbastanza confortevole per gli ospiti, che sia abbastanza soleggiato ma, al tempo stesso, ombreggiato per non soffrire troppo il caldo. All’aria aperta, la festa di nozze (ed eventualmente, la celebrazione) potrà godere di tutto ciò che la natura ha da offrire: già i suoi colori mettono pace e calma. E si sa quanto sia importante in un giorno così frenetico ed emozionante come quello del proprio matrimonio. Se la stagione prescelta è in autunno, in caso di tempo uggioso un luogo coperto, ma pur sempre immerso nella natura, come un fienile, una baita, può rappresentare la location in stile country chic ideale.

Inoltre, il matrimonio country chic può essere sicuramente considerato elegante ma un po’ meno dei matrimoni tradizionali in location spesso ingessate che non rispecchiano l’essere degli sposi. In un matrimonio in stile country lo sposo, ad esempio, potrà evitare il completo in favore di qualcosa di più casual.

In linea di massima si potrebbe riassumere dicendo che, in questo stile di matrimonio non dovrebbero mai mancare natura e semplicità, in perfetto equilibrio tra di loro. Dopo questa premessa, possiamo entrare nel vivo ed iniziare a pensare di pianificare un matrimonio in stile country chic.

La location perfetta per un matrimonio country chic

I colori della natura e della terra devono essere assolutamente richiamati in ogni matrimonio country chic che si rispetti. Naturalmente, come in qualsiasi evento di questo tipo, ogni dettaglio dovrebbe essere curato. Nella scelta della location per un matrimonio in stile country bisognerebbe lasciarsi guidare dal mantra: meno è meglio. Proprio a partire dal luogo, quanto più semplice possa essere, si può, successivamente, personalizzare il proprio evento rendendolo più o meno ricco di dettagli, a seconda dei gusti degli sposi.

Esempi italiani di location ideali per un matrimonio country chic sono gli antichi casali della campagna toscana oppure le masserie e le distese di ulivi della Puglia. Per sua natura, però, proprio perché i capisaldi dovrebbero essere verde e campagna, questa tipologia di matrimonio potrebbe essere allestita in qualsiasi giardino fiorito curato, purché sia arredato in modo confortevole. Se il periodo è invernale, al giardino fiorito si sostituirà una baita di montagna in legno oppure il fienile restaurato di una fattoria alle porte della città. Quest’ultima potrebbe essere la soluzione perfetta per quelle coppie che vogliono una location all’interno senza rinunciare al fascino della campagna.

In generale, a questa tipologia di evento, si prestano bene anche altre location. Basti pensare alle fattorie con gli animali trasformate in agriturismo, ottime se si hanno piccoli invitati al proprio ricevimento. In Italia, inoltre, non sarà difficile trovare vigneti, da allestire con filari di romantiche lucine. Non meno bello, un giardino botanico dove poter approfittare dell’esplosione dei colori della primavera per farli propri nel corso del proprio matrimonio.

L’allestimento di un matrimonio country chic

Un matrimonio in stile country può contenere un sacco di elementi evocativi. Saranno proprio quelli a creare l’atmosfera che farà riscoprire alla coppia che si unisce in matrimonio e ai loro ospiti, la bellezza della natura. Il tutto, ovviamente, senza cadere nella banalità. Sembrerebbe facile a dirsi ma, anche in questo caso, le insidie sono dietro l’angolo.

Tra gli allestimenti più richiesti, spiccano le strutture di legno create ad hoc corredate da grandi distese di petali di rosa. L’effetto scenico è assicurato. Per fare accomodare gli ospiti, si scelgono solitamente lunghe tavole in legno grezzo, anche senza tovagliati. Le tavolate conviviali, così potrebbero essere chiamate, sono molto amate perché gli ospiti non vengono relegati nelle classiche tavolate rotonde, disposte ordinatamente nella sala. I lunghi tavoli, dove ci si trova fianco a fianco con gli altri invitati, favoriscono il senso di unità e familiarità oltre che di legame con la coppia appena convolata a nozze. Per le sedute, si potrebbero scegliere delle sedie bistrot, magari non uguali tra di loro.

Un matrimonio country chic che si rispetti dovrà essere corredato da decorazioni ad hoc. Iniziando dai fiori: le loro composizioni non dovrebbero mai essere troppo elaborate. Meglio scegliere i fiori di stagione (es. girasoli, margherite, garden roses), selvatici, le erbe aromatiche (es. lavanda, rosmarino, salvia) e persino piccoli arbusti da tenere in vaso.

Se la location lo permette, si potrebbero aggiungere delle balle di fieno. In alternativa, si potrebbero ricreare degli angoli tematici caratterizzati da elementi tipici di questo stile: vecchi annaffiatoi, cornici, elementi in zinco o ferro battuto e persino in porcellana. Per quanto riguarda i tessuti da adoperare, in primo piano spicca il lino seguito da tutta un’altra serie di tessuti grezzi, nei toni che spaziano dal beige al tortora, passando per il grigio tenue.

Il tableau di un matrimonio country chic

Le idee per un tableau de mariage in stile country sono moltissime. Un esempio può essere una cornice di una vecchia finestra oppure una porta in legno bianco, meglio se crepata. Va bene anche una cassetta di legno in pallet. A queste superfici, si potranno appendere i nomi degli invitati. Si presta bene all’idea anche una scaletta in legno. Basta fare un giro sul web per accorgersi che le alternative sono infinite. L’importante è che il tableau resti coerente e si sposi bene con il resto degli allestimenti.

Sulla tavola si potranno inserire gli elementi floreali di cui parlavamo sopra. Le erbe aromatiche potrebbero farle da padrone, accompagnate dai rami di ulivo oppure spighe di grano. L’alternativa ai fiori di campo, soprattutto se non è stagione, può essere rappresentata dalle piante grasse o dalla frutta fresca. Soprattutto in autunno, si può pensare a composizioni particolari con le mele selvatiche o gli agrumi. Un altro allestimento per la tavola country chic potrebbe essere quello con i barattoli e le candele oppure rami recisi in cui incastonare fili di lucine. Anche le pigne possono essere una buona idea.

Per quanto riguarda l’art de la table si possono utilizzare materiali tipo il grès ma anche le porcellane. Se l’impronta che si vuole dare al proprio matrimonio è più elegante, i bicchieri possono essere in cristallo, magari colorati o con motivi che ricordano la natura. La costante deve essere il bianco.

Se la scelta è ricaduta su una tavola in legno grezzo, si possono utilizzare dei tessuti leggeri o trasparenti per il runner. In alternativa, puoi scegliere tessuti vichy o seta stropicciata per dare quel tocco più elegante. Per un tocco originale, potresti utilizzare anche dei vecchi centrini della nonna. L’importante è che la tavolata sotto resti visibile il più possibile.

La sposa country chic

Naturalmente, anche l’abito della sposa (e dello sposo) dovrà essere in tema con lo stile country chic. I colori che si potranno prediligere spaziano dall’avorio allo champagne, passando per il rosa tenue ed il tortora. Si tratta di tonalità ideali non solo per l’abito ma pure per tutti gli accessori e gli elementi tessili che andranno a caratterizzare le nozze.

L’abito da sposa sarà realizzato grazie all’utilizzo di tessuti morbidi, per accarezzare le forme della donna che lo indosserà senza mai stringere. Le trasparenze potranno essere l’elemento principale in stile country chic ma, al tempo stesso, romantico e trendy ma anche un po’ vintage.

Il taglio dell’abito deve essere curato al dettaglio. Benché le linee siano principalmente dritte e morbide, possono impreziosire il tutto elementi ricamati e di pizzo. I ricami sono sempre delicati, tono su tono o in un leggero contrasto. L’insieme deve essere quanto più naturale possibile anche se i tessuti possono essere preziosi. Per avere un’idea, ci si può ispirare agli abiti senza tempo in stile anni ‘50. Impossibile non riconoscerli al primo sguardo.

Per quanto riguarda le calzature, si consigliano dei tacchi bassi, per evitare, quanto più possibile, di sprofondare nel terreno. Le spose più estrose si potranno sbizzarrire con scarpe basse o addirittura stivali texani da esibire in favor di macchina fotografica.

Il tutto corredato dall’acconciatura giusta: meglio un semi raccolto o i capelli sciolti, finti spettinati, decorati con fiori o accessori piccoli che ricordano tutto l’allestimento del matrimonio. L’importante è che l’insieme non sovrasti il vestito.

Essendo il matrimonio in stile country chic considerato sì elegante ma, perché no, più informale rispetto alle altre tipologie di cerimonie, anche lo sposo può optare per completi in lino con accessori bucolici ma pur sempre in linea con il tema. Celeste, marrone e beige potrebbero essere i colori perfetti. Non solo completi ma accessori quali gilet e bretelle potrebbero dare all’outfit maschile quel tocco in stile country chic inaspettato e d’impatto.