Abito da sposa: quanto si spende, chi lo paga e dove si compra

Ti sei mai chiesta quanto costa un abito da sposa? E chi è tenuto a pagarlo, secondo le usanze tradizionali? Scopri tutto qui!

Foto di Daniela Iniziato

Daniela Iniziato

Web writer / Copywriter

Sono Daniela, web writer freelance. Scrivo articoli SEO, testi per siti internet, social e altro. Vivo scrivendo per realizzare la mia idea di libertà.

Ci sono tanti dettagli che riguardano l’organizzazione del matrimonio a cui spesso non pensiamo prima che arrivi il nostro turno. Ma ora ci siamo: abbiamo deciso la data per il fatidico giorno e dobbiamo cominciare a pensare ai preparativi.

Tante donne vedono il matrimonio come una delle esperienze più belle che si possano avere nella vita. Sposare la persona che ami è sicuramente un avvenimento importante, in qualsiasi modo lo vivi.

Chi ama un tipo di matrimonio classico, sa che ha bisogno di pianificare con attenzione e con un certo anticipo e sa anche che, alla base, sposarsi come tradizione vuole richiede un discreto sforzo economico.

Tra le spese che più influiscono sul budget di un matrimonio c’è sicuramente l’abito da sposa. Se sei tra quelle ragazze che per anni hanno sognato il giorno del Sì, sicuramente adesso che sta per arrivare non vedi l’ora di scegliere il vestito che ti farà sentire bellissima per il tuo matrimonio.

Quanto costa un abito da sposa

Indipendentemente da quello che è il tuo budget, chiederti quale sia il costo medio dell’abito da sposa non è sbagliato. Prima di cominciare a guardare negli atelier della tua zona dovresti conoscere qual è il range di prezzo, se non altro per avere un’idea di cosa è “ragionevole” e cosa non lo è.

In realtà, non ci sono linee guida chiare riguardo il prezzo di un abito da sposa perché il costo medio dipende in gran parte dallo stilista che scegli, dai materiali utilizzati, dai dettagli e anche dal luogo in cui lo acquisti.

Un abito da sposa potrebbe costare poche centinaia di euro, così come parecchie migliaia, più gli accessori.

Cosa determina il prezzo di un abito da sposa

Sul mercato oggi ci sono abiti da sposa realizzati con i materiali più disparati: raso, seta, pizzo, organza e via dicendo. Non tutti i tessuti sono uguali e la loro scelta gioca un ruolo significativo sul prezzo finale del tuo vestito.

Il costo dell’abito può variare (anche di molto) in base anche alla quantità di dettagli che possiede, che possono richiedere più o meno manodopera, e di conseguenza più tempo per realizzarlo.

Aspettati che il prezzo aumenti pure con la quantità di perline, ricami, applicazioni, cristalli e altri abbellimenti. I materiali di alta qualità che richiedono ore e ore di lavoro per essere creati a mano, come i pizzi artigianali, saranno più costosi di altre lavorazioni fatte a macchina.

Quanto influisce il nome di uno stilista famoso sul costo di un abito da sposa? Come per tutti i capi, parecchio e per più motivi.

Prima di tutto, è molto più probabile che un abito di haute couture sia realizzato con materiali e lavorazioni ricercate e questo fa aumentare il prezzo. In più, come per tutte le cose, il prestigio di un brand di lusso fa in modo che questo sia desiderato e, di conseguenza, pagato più del reale valore.

Tieni in considerazione anche se scegli un abito già pronto o se te lo fai fare su misura. Un abito cucito apposta per te ha sicuramente i suoi vantaggi e ti calzerà a pennello, ma il costo sarà decisamente più elevato.

Infine, un altro fattore da tenere a mente è che le nuove collezioni appena uscite in passerella avranno un prezzo più alto rispetto agli abiti delle stagioni precedenti. Quindi, scegliere lo stile più recente è un altro fattore che può aumentare il costo del tuo vestito.

Prezzo medio di un abito da sposa

Fatte queste premesse, se la tua intenzione è quella di risparmiare e non hai molte pretese, nella fascia più bassa potresti trovare abiti da sposa che costano circa 500 €. Se hai la possibilità di visitare un outlet o trovare le svendite del momento, per questa cifra potresti accaparrarti anche un vestito da sposa del valore ben superiore a quello che spendi.

Dall’altro lato, se non vuoi badare a spese e scegliere il meglio che ci può essere sul mercato, considera che un abito da sposa per noi “comuni mortali” può arrivare a costare anche 10.000 € e oltre.

Come dicevamo prima, i fattori che influiscono sul costo finale di un abito sono innumerevoli, di conseguenza il prezzo potrebbe lievitare all’infinito.

Detto questo, in genere per un matrimonio di portata più o meno normale, senza fare economia ma neanche senza grossi sfarzi, le spose spendono una cifra tra i 1000 e i 2500 €.

Anche se l’abito è quello che più influisce sul budget da destinare alla sposa, per avere un quadro completo, considera che a completare l’outfit ci sono anche le scarpe, l’acconciatura, eventuali gioielli e l’intimo.

Chi paga il vestito della sposa

Chi compra l’abito da sposa della sposa? Nel 2022 potrebbe quasi non avere più senso una domanda del genere. Tantissime coppie di oggi non amano seguire la tradizione e può capitare che paghino da soli il costo completo del loro matrimonio, così come potrebbero decidere di dividere la spesa secondo le possibilità di ognuno.

Tuttavia, se le famiglie sono di vecchio stampo, potrebbero voler seguire le usanze di una volta. In questo caso, la tradizione dice che è la famiglia della sposa a pagare il vestito dell’abito nuziale.

Alla donna e ai suoi genitori spettano anche tutte le spese di pianificazione del matrimonio, trasporto, foto/video e qualche volta anche il viaggio di nozze.

Non ci sono regole scolpite nella pietra, ovviamente, ma sarà utile sapere come vengono fatte le cose di solito per valutare se vuoi seguirle o fare in modo diverso.

Dove comprare un abito da sposa?

In ogni città ci sono atelier dedicati agli abiti da sposa e da cerimonia e sicuramente questa è la prima opzione da considerare quando si deve acquistare un vestito per il giorno del matrimonio. Se l’idea per il giorno del tuo sì ricade su un abito da sposa classico, dovrai rivolgerti a un atelier specializzato in matrimoni.

Qui puoi provare diversi abiti prima di scegliere quello che più rispecchia i tuoi desideri. In più, il vestito che scegli sarà poi adattato alle tue forme in modo che cada a pennello.

In alternativa, potresti pensare di acquistare il vestito da sposa online, ma considera che in questi casi potresti non avere la possibilità di chiedere delle modifiche, oppure potresti renderti conto, una volta ricevuto, che non corrisponde alle tue aspettative.

Qual è il periodo migliore per comprare un abito da sposa

Se hai un budget limitato, ti sarà utile sapere che, solitamente, a gennaio, in previsione dell’uscita delle nuove collezioni, gli atelier propongono sconti e offerte per liberarsi dei vecchi campionari.

Questo potrebbe essere il momento ideale per te per accaparrarti un buon vestito, risparmiando anche considerevolmente. Viceversa, se vuoi un abito all’ultima moda, è meglio aspettare i primi mesi dell’anno per vedere cosa propongono le nuove collezioni.

Se non hai nessuna di queste pretese, continuando a pensare all’organizzazione di un matrimonio “classico”, una buona regola pratica per capire quando acquistare il tuo abito da sposa è considerare il periodo tra 6 e 12 mesi prima del matrimonio per cominciare a cercare.

Per fare le cose per bene, è importante lasciare abbastanza tempo tra la scelta del vestito e il grande giorno. Questo perché non è detto che tu possa trovare l’abito dei tuoi sogni subito e girare per atelier richiede tempo ed energia.

In più, se vuoi un vestito fatto a mano, questo impiegherà del tempo per essere confezionato, considerando anche la mole di lavoro che un atelier può avere, soprattutto in determinati periodi dell’anno.

In definitiva, poiché la maggior parte dei rivenditori avrà bisogno di circa 6-9 mesi per creare e modificare gli abiti da sposa, se prevedi di celebrare il tuo matrimonio in autunno, gennaio è il momento perfetto per scegliere l’abito.

Comprare o noleggiare l’abito da sposa?

Lo sappiamo: gli abiti da sposa non sono economici. Per quanto tu voglia risparmiare, il costo del vestito incide sul budget di un matrimonio, spesso non poco. In più, c’è da considerare che l’abito da sposa viene utilizzato per un giorno solo e poi messo da parte.

Vale davvero la pena acquistarlo o è meglio destinare quella cifra ad altro, magari a un viaggio di nozze più lungo?

Questa è una domanda che porta molte donne a scegliere di noleggiare l’abito da sposa, piuttosto che comprarlo ed è per questo che diversi atelier oggi offrono quest’opzione. Ma conviene davvero?

Quanto costa noleggiare un abito da sposa

In termini di risparmio, sicuramente noleggiare un abito conviene piuttosto che acquistarlo. A seconda della boutique a cui ti rivolgi, potresti finire per risparmiare anche tanti soldi su un vestito.

Ovviamente, come per l’acquisto, anche in questo caso conta quello che scegli. Partendo dal vestito più economico, puoi noleggiare abiti da sposa partendo da poche centinaia di euro a salire.

Se scegli di affittare l’abito da sposa potresti anche pensare di sfoggiare un modello haute couture di uno stilista famoso pagando quanto avresti speso per un abito semplice.