Vantaggi e svantaggi del noleggio dell’abito da sposa

Ci sono diversi vantaggi nel noleggiare l'abito bianco, ma per evitare brutte sorprese seguite questi consigli

Foto di Rita Paola Maietta

Rita Paola Maietta

Seo copywriter

Giornalista e blogger dal 2010, mi piace scrivere di moda, design, casa e lifestyle mentre mi destreggio tra la vita da mamma.

Dopo aver ricevuto la proposta di matrimonio e aver fissato la data delle nozze, il passo successivo e, probabilmente, il più importante per la sposa, è quello di scegliere l’abito da sposa. Una scelta importante che inciderà non solo su come la sposa si sentirà quel giorno ma anche sul budget destinato alle nozze. Un abito da sposa, infatti, può costare in media 2500 euro. In tempi di crisi economica, però, una sposina potrebbe decidere di rinunciare all’abito dei propri sogni per acquistarne uno più economico.

Per fortuna, non deve essere per forza così: ci si può permettere l’abito dei propri sogni anche se si ha poco budget grazie agli abiti da sposa a noleggio. Di seguito, analizzeremo i pregi e i difetti dell’affitto dell’abito per il giorno più importante della vita.

Noleggio abiti da sposa: come funziona

Le bride-to-be moderne ci tengono molto al risparmio ma anche alla sostenibilità. Scegliere di prendere a noleggio l’abito da sposa, infatti, può essere una scelta in tutto e per tutto utile non solo alle proprie tasche ma anche all’ambiente. Si tratta di una pratica in voga soprattutto oltre Oceano, negli Stati Uniti, ma che sta prendendo piede anche da noi.

Probabilmente, le mamme e le nonne di altri tempi non sarebbero affatto d’accordo con questa scelta, come pure alcune tipologie di spose moderne eppure ha il suo perché. Per molte, infatti, spendere migliaia di euro per un abito che si indosserà una sola volta non è una scelta sostenibile e si preferisce investire quel denaro in altro. Pur non spendendo un capitale, con il noleggio ci si può permettere lo stesso l’abito dei propri sogni.

La prima cosa da fare è quella di ricercare un atelier che proponga abiti da sposa in affitto. Se si vive in una piccola città potrebbe essere più difficile anche se sono sempre più numerosi i siti che permettono di noleggiare abiti. Una volta individuato il punto vendita, non resta che prendere appuntamento. In quella sede, si sceglie l’abito da sposa a noleggio che incontra i gusti della sposa, proprio come si farebbe in un normale atelier e si prenota. La prenotazione potrebbe dover avvenire per tempo, almeno sei mesi prima il giorno delle nozze. Soltanto in questo modo, ci si può assicurare l’abito dei desideri, avendo più scelta.

Il vestito dovrà cadere alla perfezione e gli aggiusti possibili potranno essere davvero minimi e comprendono, ad esempio, gli orli sartoriali. Molti abiti non modificabili non possono essere resi disponibili per il noleggio.

Qualche giorno prima delle nozze, il negozio farà trovare pronto l’abito per il ritiro. Ciò che la sposa dovrà fare sarà semplicemente indossarlo e godersi le proprie nozze. Terminato l’evento, bisognerà restituire il vestito nei tempi concordati.

Per quel che concerne i prezzi, molti negozi che noleggiano abiti da sposa ne prevedono uno che copre un periodo di noleggio prestabilito. Di solito, si aggira attorno i 5 giorni. Generalmente, nel prezzo possono essere compresi sia il prezzo delle modifiche che quelli di lavaggio del vestito.

Nel caso l’abito dovesse essere danneggiato durante la cerimonia bisogna stabilire in anticipo con il negozio una sorta di assicurazione. Nell’assicurazione saranno contenuti i danni, la loro entità ed eventuale copertura. Di solito, vengono considerati danni minori quelli relativi a macchie di lieve entità e sgualciture a cui può essere dato pronto rimedio. Lo stesso dicasi per qualche sfilatura o perlina mancante. I danni più seri, invece, dovrebbero essere pagati a parte.

A tale scopo, è buona norma da parte della boutique quella di percepire una cauzione all’atto della prenotazione, che verrà restituita con la restituzione dell’abito se quest’ultimo non presenta danni. Bisogna tenere a mente che noleggiare l’abito da sposa non significa svalutare l’importanza di quel giorno. Del resto, indipendentemente dal vestito, tutte le spose sono belle il giorno del fatidico sì. Naturalmente il noleggio può valere anche per lo sposo.

Quanto costa noleggiare un abito da sposa?

Le boutique sul territorio nazionale che offrono il noleggio dell’abito da sposa possono essere diverse. Anche se l’affitto del vestito potrebbe sembrare la scelta più economica, in realtà, potrebbe non esserlo. Un noleggio può costare, infatti, tra i 200 ed i 1000 euro. Più è basso il prezzo di affitto minore sarà il valore dell’abito. Naturalmente, se volete noleggiare un abito couture che altrimenti non ci si sarebbe mai potuti permettere, il risparmio potrebbe essere, in prospettiva, davvero notevole.

In ogni caso, sia del noleggio che dell’acquisto ex novo, bisognerebbe focalizzarsi bene sul proprio budget. Se non si hanno molte pretese, in fatto di marchi, lavorazioni e altro, piuttosto che spendere i soldi del noleggio si può scegliere un abito da sposa moderno, basico che rimane di proprietà. In caso contrario, come abbiamo letto poco più su, il noleggio può rivelarsi la scelta vincente.

Abito da sposa a noleggio: gli accessori

Molte boutique di noleggio scelgono di mettere a disposizione anche degli accessori che potranno essere affittati al relativo costo. In molti casi, però, accessori fondamentali per il completamento dell’outfit nuziale, quali velo, guanti, coprispalle, potrebbero essere inclusi nel costo di noleggio. Questa clausola andrà verificata in boutique. Per far vivere alla sposa un’esperienza meno distaccata e più emozionale, molte boutique consentono alla sposa di poter usufruire di alcuni servizi personalizzati. Un esempio? La consulenza con una personal shopper oppure un’esperta di trucco che l’aiuteranno ad essere stupenda il giorno del sì.

Se si è presa in considerazione l’opzione dell’affitto dell’abito da sposa, si potrebbe decidere di investire, invece, negli accessori. Un esempio sono le scarpe che dovrebbero essere assolutamente comode e che un domani la sposa può decidere di riutilizzare a piacimento.

Vantaggi noleggio abito da sposa

Vediamo ora quali sono gli effettivi vantaggi dell’affitto dell’abito da sposa. In primis è una scelta che permette agli sposi di poter abbattere un costo importante e beneficiare lo stesso di un capo di lusso. Il primo vantaggio, dunque, sta nel costo.

Il noleggio, inoltre, è una scelta che viene fatta soprattutto dalle persone che hanno a cuore l’ambiente. Prendere un abito non nuovo significherà generare meno rifiuti e consumare meno materiali nuovi. Il tutto senza rinunciare ad un abito estremamente fashion e in linea con i propri gusti. Il secondo vantaggio, dunque, è l’eco sostenibilità generata da un consumo responsabile.

In terzo luogo, noleggiare l’abito da sposa potrebbe essere estremamente comodo, anche in termini di spazio. Dopo le nozze, infatti, non ci si dovrà preoccupare di portare a lavare l’abito, rammendare le scuciture e della sua conservazione attenta in casa, in modo che non si danneggi. Un abito da sposa, soprattutto quelli molto ampi, può richiedere davvero molto spazio nell’armadio. Con le metrature delle case che si riducono e la costante mancanza di spazio con cui bisogna fare i conti, perderlo con un abito che non si indosserà più potrebbe non essere una buona idea.

Svantaggi noleggio abito da sposa

Noleggiare un abito da sposa non è una scelta priva di svantaggi. La prima nota di demerito riguarda il fatto che, una volta terminata la festa, la sposa o lo sposo dovranno separarsi dall’abito che li ha accompagnati durante il giorno più importante della loro vita. Qui entra in scena la sfera emotiva: soprattutto per le spose potrebbe essere una separazione molto dura. Sono in tante le donne che sognano di poter conservare l’abito da sposa e tramandarlo, magari alle loro figlie. Con il noleggio, ciò non è possibile.

Il secondo svantaggio riguarda la reperibilità. Sul territorio in cui abitano gli sposi, soprattutto se di piccole dimensioni, potrebbe non esserci una boutique fisica dedicata al noleggio degli abiti da cerimonia. Ciò potrebbe significare spostarsi in altre località e spendere dei soldi in viaggio. Inoltre, non tutti gli abiti potrebbero essere presi a nolo, il che potrebbe tradursi in una possibilità di scelta di gran lunga inferiore a quella che si avrebbe comprando nuovo il vestito. Comunque, non bisogna lasciarsi scoraggiare. Anche se magari i risultati delle ricerche sul web non gratificano, anche la boutique di paese potrebbe avere una sezione dedicata agli abiti outlet o destinati al noleggio. Vale la pena chiedere in giro.

Il terzo svantaggio, quello che potrebbe far storcere il naso alle spose perfettine, è quello dell’igiene. Soltanto rivolgendosi a delle boutique specializzate si avrà la certezza che l’abito, una volta restituito dalla sposa precedente, sia stato lavato ed igienizzato a dovere.

Il quarto svantaggio potrebbe riguardare lo stress a cui sposo o sposa si sottopongono una volta indossato l’abito preso a nolo. Il terrore di macchiare o danneggiare l’abito potrebbe essere talmente tanto alto da indurre in uno stato di stress che potrebbe influire sul mancato godimento della festa e del proprio giorno magico. In questo caso, bisognerà tenere a mente che a tutto (o quasi) c’è rimedio e che, prima di fare qualsiasi cosa, meglio controllare l’assicurazione oppure rivolgersi a un professionista.