Origano, 5 usi alternativi

Oltre che in cucina, l'origano può essere usato anche per alleviare alcuni piccoli fastidi di salute

L’origano è una pianta molto usata in cucina per dare più sapore ad alcuni cibi. Non tutti sanno, però, che può essere adoperata anche per altri scopi.

Dai dolori mestruali al raffreddore: l‘origano è una pianta che ha moltissime proprietà miracolose, e potrebbe rivelarsi un prezioso alleato in diverse circostanze. In presenza di piccoli fastidi di salute e acciacchi, qualora tu non abbia intenzione di correre in farmacia, potrai trovare sollievo affidandoti ai rimedi naturali. Sei curioso di scoprire quali sono i benefici di questa erba aromatica? Abbiamo individuato 5 usi alternativi dell’origano.

  • Combatte il raffreddore. Non tutti sanno che l’origano è un potente antiossidante, e in virtù delle sue proprietà antisettiche è un potente alleato contro i malanni di stagione. Se sei raffreddato, ti basterà aggiungere 3 gocce di olio di origano in un bicchiere di acqua o succo di arancia, e berne una volta al giorno per cinque giorni: ti sentirai molto meglio. Per contrastare la congestione nasale, versalo in una tazza bollente ed ispira il vapore due volte al giorno.
  • Allevia i dolori mestruali. Se ogni mese devi fare i conti con lancinanti fitte al basso ventre, l’origano potrebbe aiutarti a trovare sollievo grazie alle sue proprietà antidolorifiche. Puoi masticarne qualche foglia ogni giorno oppure berne in tè ed infusi.
  • Miglora la salute del cuore. L’origano agisce in modo positivo sulla pressione sanguigna e sulla frequenza cardiaca grazie alle ingenti quantità di potassio di cui è composto. I suoi antiossidanti permettono invece di prevenire le malattie del cuore.
  • Stimola l’appetito. Se hai deciso di metter su qualche chilo, faresti bene ad aggiungere un po’ di origano alle tue ricette: questa pianta aiuta infatti a rilassare la tensione dello stomaco e aumenta la sensazione di fame. Puoi quindi diluire dell’olio di origano in acqua calda per un bagno rilassante.
  • Protegge dal cancro. Grazie alla presenza di fibre, l’origano rimuove i sali biliari e le tossine cancerogene, dimostrandosi un valido supporto alle cure mediche. Per gli stessi motivi, aiuta anche a ridurre il colesterlo.

Insomma, fare largo consumo di origano non fa bene solo al sapore delle vostre ricette ma anche alla vostra salute.

Origano, 5 usi alternativi