Camminare per dimagrire e stare in forma: i consigli di Federica Fontana

La presentatrice è madrina d'eccezione del Walking Day il 29 ottobre: una giornata all'insegna della salute e dello sport che allunga la vita

Camminare fa bene, non ci sono particolari controindicazioni ed è praticabile ad ogni età. È un modo facile per stare in forma, adatto anche a chi non ha tempo o voglia di frequentare palestre o non ha modo di prendersi l’impegno di seguire un corso. Ognuno di noi dovrebbe porsi l’obiettivo di fare una passeggiata al giorno, migliorerebbe il nostro stato di salute e ci aiuterebbe a dimagrire.

Esistono diversi studi scientifici che riconoscono i benefici della camminata, dal rafforzare i muscoli a migliorare la ventilazione polmonare, dal regolare il metabolismo a ridurre l’incidenza dei tumori. Fare 5.000 passi al giorno (circa 3 km) aiuta perfino ad allungare la vita. E il vero segreto per perdere peso è fare un allenamento moderato e costante: caratteristiche che ritroviamo nella camminata, assunta a disciplina sportiva con il Fitwalking.

Proprio per sottolineare l’importanza che la camminata ha per la salute, Milano ospita il 29 ottobre presso Piazza del Cannone la seconda edizione del Walking Day, una giornata dedicata a tutti coloro che, senza distinzione di età, sono interessati alla salute, al benessere e alla sana pratica sportiva, nonché a riappropriarsi della città e dei suoi luoghi.

Madrina d’eccezione del Walking Day è Federica Fontana. Modella, conduttrice e soprattutto runner, col suo blog “RunFedeRun” si fa portavoce di uno stile di vita sano, all’insegna dello sport e di un’alimentazione sana. Mamma di due bambini, a 40 anni Federica Fontana sfoggia un fisico invidiabile. Le abbiamo chiesto di darci alcuni consigli per iniziare a praticare il Fitwalking e ritrovare la forma fisica (senza grandi sacrifici).

Conduttrice, modella e anche atleta: da dove nasce la sua passione per il running?
Ho iniziato a correre per rimettermi in forma prima, dopo le mie 2 gravidanze! E poi la passione è rimasta!

Il 29 ottobre sarà madrina del Walking Day 2017: può spiegarci di cosa si tratta e cosa significa per lei ricoprire questo ruolo?
È una bella responsabilità! Dovrò contagiare più persone a trascorrere una giornata insieme all’insegna del movimento … una piacevolissima camminata insieme che accomunerà tutte le famiglie!

Il Fitwalking è una disciplina che si sta diffondendo sempre più in Italia: quali sono le sue caratteristiche e a chi è più adatta?
È veramente trasversale! Raggruppa grandi meno grandi e piccini… in una parola tutte le famiglie

Può dare qualche dritta a chi vuole avvicinarsi al Fitwalking o alla corsa dopo i 40 anni?
È facile e da tanta soddisfazione, basta avere un paio di scarpe comode, avere un amico che ti accompagna (ma non per forza!) e un po’ di tempo libero.

Nel 2013 ha fondato il blog “RunFedeRun” dove si fa promotrice di uno stile di vita sano, quali consigli dà alle donne che vogliono mantenersi in forma?
Muoversi è importantissimo ma bisogna dare attenzione anche all’alimentazione.

E alle mamme, che spesso non hanno molto tempo da dedicare a loro stesse?
Dovete trovarlo, o potete iniziare a praticare Fitwalking coi vostri passeggini, se fatto con regolarità senza mai fermarsi e per almeno un’oretta, dà ottimi risultati.

Lei ha due splendidi bambini, Noè e Sofia, ha qualche dritta per vivere serenamente la gravidanza?
Mi ricordo ancora le mie stupende passeggiate nel verde, e penso che la camminata sia una delle cose fondamentali da fare fino al giorno del parto.

Tra impegni professionali e famiglia, come fa ad avere sempre così tanta energia: può svelare il suo segreto alle lettrici di DiLei?
Muoversi, mangiare bene e sorridere sempre!

Camminare per dimagrire e stare in forma: i consigli di Federica Fontana
Camminare per dimagrire e stare in forma: i consigli di Federica ...