8 snack spezza-fame ricchi di proteine approvati dai nutrizionisti

Consigliati da tutti i dietologi e nutrizionisti, gli snack spezza-fame sono ormai entrati a pieno titolo in tutti i generi di dieta. Ormai è universalmente riconosciuto che per dimagrire è vietato saltare i pasti e che i pasti in una giornata devono essere 5, tre principali e due secondari. Ed è proprio in questi due secondari che si collocano, appunto, gli snack spezza-fame.

Il problema di questi "mini-spuntini" che ci aiutano a "sopravvivere" fra un pasto principale e l’altro, è che uno tira l’altro, a meno che non si scelga quello giusto, ossia qualcosa di abbastanza gustoso da sedare le voglie e abbastanza sostanzioso da impedire di desiderarne altri.

La chiave sta nelle proteine​​. In uno studio del 2012, i ricercatori dell’Università del Missouri hanno scoperto che tra un campione di donne, quelle che hanno mangiato uno snack ad alto contenuto proteico, pari a 24 grammi di proteine, si sono sentite sazie più a lungo di quelle che hanno mangiato gli spuntini a medio o basso contenuto di proteine.

Bisogna comunque tenere conto di questi snack nel conteggio totale delle proteine che si assumono ogni giorno. Per esempio: un grosso uovo sodo contiene 6 grammi di proteine; due cucchiai di burro di arachidi non salato ne contiene 8 grammi. La ricotta ne può contenere 14 grammi, lo yogurt greco può avere fino al doppio delle proteine dello yogurt tradizionale.

Ecco alcuni suggerimenti per gustosi snack che contengano 24 grammi  di  proteine: alcuni sembrano veri e propri pasti. E sono anche approvati dai nutrizionisti!  

8 snack spezza-fame ricchi di proteine approvati dai nutrizionist...