Probiotici, gli integratori per il benessere dell’intestino

La salute dell’intestino influenza le nostre difese immunitarie, ecco perché mantenere sano ed efficiente questo organo è fondamentale per il nostro benessere.

Un intestino sano è alla base della salute dell’intero organismo. Quando si soffre di problemi addominali, oltre a una corretta alimentazione, si può ricorrere a degli integratori: i probiotici.

Probiotici per il benessere dell’intestino
Il termine probiotico deriva da “pro-bios”, parola greca traducibile in “a favore della vita”. Sotto al nome di probiotico rientrano quei batteri che sono in grado di favorire lo sviluppo della flora batterica intestinale. Questa flora batterica svolge un ruolo importantissimo: produce gli enzimi necessari alla digestione, assimila vitamine e altri principi nutrizionali, regola il sistema immunitario. Tutto ciò avviene correttamente se le svariate tipologie di batteri presenti nell’intestino sono nella giusta proporzione, altrimenti non tarderanno a comparire disturbi di vario tipo, fra cui stitichezza, diarrea, difficoltà digestive, carenze nutrizionali, un eccessivo o un ridotto assorbimento dei nutrienti, ma anche colesterolo e altre patologie o disturbi.

Integratori probiotici
In commercio c’è solo l’imbarazzo della scelta per quel che riguarda il reperimento di  integratori probiotici con milioni di fermenti di diversi tipi che hanno proprio il ruolo di andare a regolarizzare la flora batterica. I batteri per essere probiotici, devono rispondere a una serie di requisiti: appartenere a ceppi presenti nell’intestino; resistere alla digestione che avviene nello stomaco per raggiungere l’intestino vivi e attivi, essere capace di installarsi nell’intestino, avere effetti benefici sulla salute, contrastare microrganismi dannosi per il benessere.

La formulazione dei vari integratori sul mercato prediligono un ceppo di batteri piuttosto che un altro e ogni tipologia ha caratteristiche proprie. Per questo motivo, è bene sentire il parere di un medico in caso di problemi intestinali, per sapere se è il caso di assumere o meno degli integratori (spesso modificando l’alimentazione si hanno già grossi benefici), quali, la modalità e per quanto tempo.

Probiotici, gli integratori per il benessere dell’intestino