Dieta delle fibre, dimagrisci coi cereali senza soffrire la fame

Con la dieta delle fibre perdi peso, sgonfi la pancia e sfoggi una forma fisica perfetta senza soffrire la fame

Non soffri la fame, dimagrisci e ti sgonfi: sono solo alcuni dei benefici della dieta delle fibre, un regime alimentare che consente di perdere peso in breve tempo.

Le fibre sono essenziali per il benessere a la salute del nostro organismo, ma spesso non ne assumiamo abbastanza. Recenti studi scientifici hanno dimostrato che, consumandone fra i 20 e i 30 grammi al giorno si possono perdere sino a 6 kg in un anno. Il motivo? Riducono il senso di fame, migliorano il funzionamento dell’intestino, riattivano il metabolismo e ci aiutano a bruciare calorie, facilitando la digestione.

La dieta delle fibre sfrutta tutte le qualità positive di queste sostanze, contenute in moltissimi cibi. Questo regime alimentare propone di consumare molta frutta e verdura, ma anche legumi. Largo spazio pure alle farine integrali: pasta, pane a riso integrale infatti sono meno calorici dei cibi raffinati e sono stati sottoposti a pochissimi processi industriali. Dove si trovano le fibre? Sono presenti in alte quantità nella frutta, come le pere, le fragole, le more, l’uva passa, le arance e i lamponi. Chi segue questa dieta dovrebbe gustare tantissima verdura come carciofi, cavoletti di Bruxelles, aglio, mais, cipolle, piselli, fagioli verdi e broccoli. Infine portate a tavola frutta secca, come pistacchi, semi di chia e mandorle, unite a legumi come ceci, fagioli e lenticchie. Fra le granaglie preferite crusca d’avena e cereali integrali.

Come funziona la dieta delle fibre? Questo regime ipocalorico, che consente di perdere molti chili senza soffrire la fame, comprende 3 pasti principali e due spuntini. La giornata inizia con una colazione a base di macedonia di frutta, tè verde e yogurt con cereali integrali. A pranzo gustate pasta integrale con broccoli, mentre a cena optate per una minestra di legumi. A metà mattina e pomeriggio assaporate un po’ di pistacchi o mandorle.

Questa dieta non è adatta a tutti ed è sconsigliata a chi soffre di infiammazioni intestinali. Per questo prima di iniziarla è sempre meglio rivolgersi al proprio medico curante, che saprà analizzare il quadro clinico e capire se questo regime dimagrante è adatto a voi.

Dieta delle fibre, dimagrisci coi cereali senza soffrire la fame