La dieta dei due giorni: come funziona e quanto dimagrisci

La dieta dei 2 giorni consente di dimagrire in sole 48 ore, mantenendo il peso forma senza troppe rinunce

La dieta dei due giorni consente di perdere peso senza sforzi, mangiando qualsiasi cosa.

Si tratta di un regime alimentare indicato per chi vuole mantenere la propria forma nel tempo, rimanendo in forma per sempre. La dieta è stata messa a punto dalla dottoressa Michelle Harvie e dal professor Tony Howell, prevede 2 giorni di alimentazione restrittiva e 5 giorni in cui si può mangiare qualsiasi cosa, ma rispettando le regole della dieta mediterranea.

Secondo gli esperti bastano solo 2 giorni di sacrifici per perdere peso e ritrovare la forma fisica perduta. In queste 48 ore l’obiettivo è quello di inibire nell’organismo la produzione di insulina, l’ormone che favorisce l’assorbimento del glucosio e la formazione dell’adipe.

Gli studiosi, che operano presso il Genesis Breast Cancer Prevention Center dell’università di Manchester, consigliano dunque di eliminare totalmente i carboidrati, consumando 650 calorie al giorno. Gli alimenti da evitare sono pasta, pizza, patate, dolci e frutta, mentre sono consentiti il mais e il riso integrale. In questo modo si possono perdere sino a 4 kg al mese, senza troppi sforzi, ma limitando il sacrificio a pochissimi giorni.

Non solo: la dieta dei 2 giorni è anche molto semplice da seguire, perché non è necessario pesare quotidianamente gli alimenti e l’alimentazione è piuttosto varia, soprattutto nei 5 giorni in cui si può mangiare qualsiasi cosa. Ovviamente il consiglio è quello di non esagerare e di consumare cibi sani e light, come proteine magre, pesce, cereali integrali, frutta, latticini magri, verdura e legumi.

Nel corso dei due giorni dovrete tenere d’occhio le calorie e cercare di limitarle seguendo uno schema ben preciso: in 48 ore dovrete consumare 12 porzioni di proteine, 3 di latticini, 5 di grassi e 5 di verdura. Facciamo un esempio del menù: a colazione potete bere una tazza di tè verde, per riattivare il metabolismo, accompagnato da due uova strapazzate. A pranzo gustate 100 grammi di pollo alla piastra con un’insalata mista, mentre a cena potete concedervi 70 grammi di salmone affumicato con una crema di avocado. Per gli spuntino scegliete la frutta secca e lo yogurt greco.

La dieta dei due giorni: come funziona e quanto dimagrisci