Come mettere le lenti a contatto

Le lenti a contatto sono un’ottima alternativa agli occhiali da vista, anche se non possono essere tenute per troppo tempo e l’occhio deve essere più volte lubrificato. Però tolgono quei fastidiosi problemi dovuti alla limitazione del campo visivo che invece si presentano con gli cocchiali. Ecco qualche consiglio su come mettere le lenti a contatto correttamente e velocemente. E’ bene ricordare che è sconsigliato provare ad applicare le lenti a contatto da soli senza aver ricevuto un parere positivo dall’ottico o dall’oculista che accerti l’assenza di possibili controindicazioni.
 
Come mettere le lenti a contatto, l’igiene
Per prima cosa lavate bene le mani utilizzando un sapone liquido. Le saponette sono controindicate perché è più facile che vi si depositino dei germi. Successivamente asciugatevele con una salvietta, o un asciugamano pulito, che non lasci residui di tessuto sulle dita. Prima di mettere la lente a contatto nell’occhio sciacquatela con una soluzione apposita per rimuovere qualsiasi traccia di sporco. Nel caso in cui si stia per indossare una nuova lente, o una lente a contatto giornaliera, si può procedere con l’operazione successiva senza bisogno di utilizzare nessuna soluzione. 

Come mettere le lenti a contatto, non invertirle
Un accorgimento da prendere per evitare di invertire le lenti a contatto è quello di applicarle, o toglierle, sempre nel medesimo ordine. Inoltre, sempre per evitare di fare confusione, non svitate contemporaneamente i due tappini del contenitore.

Come mettere le lenti a contatto, la posizione corretta
Una volta presa la lente mettetela sul dito indice. Quando posizionate la lente state attenti che il verso sia quello giusto. Per capirlo basta appoggiarla sul dito e vedere se ha una forma perfettamente arrotondata (posizione corretta) o se presenta una specie di "gobbetta" sporgente (posizione sbagliata). Se si trova nella posizione sbagliata rovesciate la lente e procedete con l’applicazione.

Come mettere le lenti a contatto, come applicarle correttamente
Con una o due dita della mano libera sollevate la palpebra superiore. Con il medio della mano su cui tenete la lente abbassate la palpebra inferiore. A questo punto, sollevando lo sguardo verso l’alto, appoggiate con delicatezza la lente sulla parte bianca inferiore dell’occhio. Ora rilasciate lentamente la palpebra, chiudete l’occhio per un istante e controllate che la lente sia ben centrata. Nel caso non fosse al centro, un movimento circolare dell’occhio potrebbe aiutare a sistemarla (guardate in successione, anche se non per forza in quest’ordine, verso il naso, in alto, a destra e in basso). Se non basta, chiudete l’occhio e muovete un po’ la lente con un dito da sopra la palpebra, per posizionarla correttamente.

Come mettere le lenti a contatto, ultimi accorgimenti
Nel caso in cui la lente vi dovesse dare fastidio, rimuovetela e controllate se è danneggiata o sopra vi si è depositato qualche corpo estraneo (una ciglia, della polvere, ecc.). Nel caso in cui sia danneggiata eliminate la lente a contatto, altrimenti risciacquatela con la soluzione e riapplicatela. Una volta messa la lente a contatto svuotare il contenitore per le lenti dalla soluzione usata e fatelo asciugare all’aria lasciandolo aperto. Eseguite le medesime operazioni per l’altro occhio.

 

 

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come mettere le lenti a contatto