Castagne, calorie e proprietà: gli effetti sulla dieta

Simbolo incontrastato dell'alimentazione autunnnale, le castagne sono caratterizzate dalla presenza di nutrienti preziosissimi per la dieta

Quando si pensa alle tipiche atmosfere autunnali, è impossibile non farsi venire in mente uno degli alimenti tipici della stagione: le castagne. Frutti dell’albero Castanea Sativa, sono note – e apprezzate – da secoli per la loro carica nutritiva. A dimostrazione di ciò è possibile ricordare il fatto che, per molto tempo, le castagne sono state un punto di riferimento centrale per l’alimentazione delle fasce più povere della popolazione. Iniziamo a parlare del loro apporto calorico, che varia sulla base di diversi fattori.

Nel caso delle castagne fresche, si parla di circa 100 calorie all’etto. Differente è la situazione delle castagne bollite: in questo caso, ogni singolo etto apporta circa 120 calorie. Si sale con le circa 190 calorie all’etto delle castagne arrostite e con le 300 – sempre ogni cento grammi – delle castagne secche.

L’apporto calorico non certo contenuto è controbilanciato dalla ricchezza in nutrienti (non stiamo quindi parlando di calorie vuote). Le castagne sono infatti caratterizzate dalla presenza di carboidrati, grassi e di una minima quantità di proteine.

Degna di nota è pure la presenza di sali minerali. In questo novero è possibile includere il potassio, il calcio, il fosforo, il manganese. Consumare le castagne significa inoltre ottimizzare l’apporto di acido folico, sostanza fondamentale sia per le donne in dolce attesa, sia per quelle che stanno pianificando una gravidanza.

Come sottolineato da questo studio condotto da un team scientifico attivo presso la University of Kashmir (India), le castagne, in particolare quelle dolci, sono contraddistinte da una forte carica antiossidante.

Quando ci si chiede se la castagne facciano o meno ingrassare è bene specificare che la risposta è negativa. Tutto dipende ovviamente dalla moderazione. Considerato il già citato apporto calorico, se si pensa di consumare le castagne è bene regolarsi con il resto degli alimenti inclusi nel pasto.

In ogni caso mangiarle fa molto bene. Grazie alla presenza di fibre sono infatti caratterizzate da un forte potere saziante, motivo per cui rappresentano un’ottima scelta per chi è alla ricerca di uno snack spezza fame salutare. Inoltre, sempre in virtù della presenza di fibre, le castagne sono un prezioso elisir contro il colesterolo cattivo LDL, i cui livelli vengono stabilizzati con vantaggi concreti per la salute del cuore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Castagne, calorie e proprietà: gli effetti sulla dieta