Alimenti nutraceutici: benefici per la salute

Gli alimenti nutraceutici contengono sostanze di origine naturale che svolgono una funzione benefica sull’organismo. Conosciamoli meglio.

Roberta Martinoli Medico Nutrizionista Dopo una Laurea in Scienze Agrarie e un Dottorato di Ricerca in Fisiologia dei Distretti Corporei, consegue una Laurea in Scienze della Nutrizione Umana e in Medicina e Chirurgia.

Benefici

La nutraceutica è la scienza che si occupa di studiare i principi attivi presenti negli alimenti e i loro effetti benefici per la salute. Il termine nutraceutico nasce dall’unione di “nutrizione” e “farmaceutica” ed è stato introdotto nel 1989 dal Dottor Stephan De Felice.

Gli alimenti nutraceutici, anche noti come alimenti funzionali o functional food, oltre a possedere un valore nutritivo contengono sostanze in grado di potenziare i processi fisiologici dell’organismo. Un loro consumo regolare migliora lo stato di salute e aiuta a prevenire l’insorgenza delle patologie. I nutraceutici contribuiscono a:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • supportare l’organismo durante l’attività fisica;
  • ridurre il rischio di insorgenza delle patologie cronico-degenerative (cardiovascolari, dismetaboliche, a carico del Sistema Nervoso Centrale e Periferico);
  • ritardare il processo di invecchiamento;
  • contribuire a migliorare alcune funzioni corporee (digestione, regolarità intestinale, ritmo sonno-veglia).

Tra i principi attivi contenuti negli alimenti nutraceutici vanno menzionati:

Quali sono

Gli alimenti nutraceutici sono prodotti di uso quotidiano arricchiti di vitamine, di sali minerali, di fibre, di aminoacidi e di acidi grassi essenziali della serie omega-3.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alimenti nutraceutici: benefici per la salute