Come far durare il trucco a lungo: Feste di Natale Edition

Cena della Vigilia, pranzo di Natale, Santo Stefano, amici e parenti, ultimo dell’anno, Capodanno, Epifania: ma come si fa a far durare il makeup a lungo? Scopriamolo

Camilla Cantini Makeup artist, beauty editor, content creator Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

Tra pranzi, cene, scambi regali con amici, temperature fredde fuori e calde nei negozi e nelle case, il makeup è messo a dura prova, anche per l’utilizzo delle mascherine oltre che alle grandi abbuffate. Con qualche accortezza e consiglio, però, è possibile far durare il trucco natalizio praticamente intatto dalla mattina fino alla sera, al momento di struccarsi. Come?

È importante preparare la pelle prima di cominciare a truccarsi

Prima di cominciare a truccarsi è importante idratare e preparare al meglio la pelle. Infatti, una buona skincare fa in modo che i prodotti, soprattutto quelli per la base viso, aderiscano più facilmente alla pelle, evitando ad esempio che il fondotinta si separi su una pelle grassa o si screpoli o vengano messe in risalto le pellicine di una pelle secca. Procedete con una detersione accurata del viso per eliminare residui di trucco, sebo e cellule morte e applicate il tonico. Idratante e lenitivo per pelli secche, astringente, purificante e riequilibrante per quelle grasse. 

ragazza mora pelle chiara fondotinta base viso

Se avete tempo, in base alla vostra tipologia di pelle, eseguite una maschera viso in tessuto adatta alle vostre esigenze. Ne esistono di specifiche proprio pre trucco, pensate per uniformare l’incarnato, illuminarlo, sfiammarlo e opacizzarlo affinché la pelle sia pronta per il fondotinta e gli altri prodotti della base viso. In alternativa sceglietela più idratante se avete la pelle secca o purificante e detossinante se avete la pelle grassa o mista. 

La scelta dei trattamenti skincare da utilizzare dipende anche dai prodotti che utilizzerete successivamente: se avete la pelle secca e sapete che il fondotinta scelto non è molto idratante idratate meglio la pelle prima di cominciare, al contrario se avete ad esempio una pelle mista che tende a lucidarsi e il fondotinta che avete scelto è ad effetto idratante, cercate di opacizzarla al meglio e di non idratarla troppo.

Una volta effettuata la maschera basta massaggiare il prodotto residuo e applicare una crema contorno occhi avendo cura di non applicarla sulla palpebra mobile, altrimenti diventerà più untuosa e gli ombretti tenderanno ad andare nelle pieghe o aderire meno bene. Se invece non avete tempo di fare la maschera, procedete con la vostra crema abituale, più o meno idratante a seconda del tipo di pelle.

I primer viso e occhi, alleati per un’ottima durata del trucco

Un altro prodotto imbattibile per queste occasioni e far durare il makeup a lungo sono i primer. Esistono sia i primer viso che i primer occhi, ma mentre questi ultimi sono più conosciuti e utilizzati, i primer viso tendono a finire nel dimenticatoio. Non tutti i primer viso funzionano correttamente con ogni fondotinta e bisogna trovare la giusta combinazione. In linea di massima si tende ad utilizzare un primer oleoso o più idratante su pelle secca e un primer opacizzante e senza oli su pelle mista e grassa, per evitare che si lucidi prima del previsto.

ragazza mora piega capelli mossi trucco elegante

È importante anche tenere in considerazione che, applicando un primer ricco in oli sopra un fondotinta anch’esso ricco in oli, farà sì che i prodotti non possano aderire e, praticamente, si sciolgano a vicenda. Se utilizzate un primer molto oleoso il fondotinta dovrà essere idratante ma non nutriente, al contrario se utilizzate un primer opacizzante e levigante ma non idratante, attenzione a formule di fondotinta troppo opacizzanti, opache e poco idratanti, altrimenti potreste ritrovarvi con una base viso troppo secca, pur avendo ad esempio una pelle mista.

Scegli solo prodotti che conosci bene, non usarne di nuovi

Durante le occasioni speciali sarebbe meglio non mettere alla prova prodotti nuovi mai utilizzati e testati, perché non si sa come reagiscono con la nostra pelle. Non vogliamo avere brutte sorprese con il nostro makeup Capodanno quindi meglio scegliere prodotti fidati, che abbiamo usato più volte e in diverse occasioni e che sappiamo come si comportano a lungo durante la giornata. In particolare modo, scegliete primer viso, primer occhi, fondotinta, correttore, cipria e mascara che conoscete bene.

ragazza bionda trucco natalizio Christmas makeup rossetto rosso

I primer infatti potrebbero non essere adatti al fondotinta o non reggere gli ombretti sulle vostre palpebre, il correttore potrebbe segnarvi eccessivamente il contorno occhi, il fondotinta potrebbe mettere in evidenza i pori, la pelle secca o separarsi perché non aderisce alla pelle e il mascara potrebbe stamparsi sulla palpebra, macchiando il trucco. No, non è uno scenario apocalittico, ma meglio essere informati prima che evitare spiacevoli sorprese poi, no?

Realizza una base viso prima in crema, poi in polvere

Per rendere il trucco più intenso e farlo durare più a lungo, un consiglio è quello di realizzare una base viso per così dire doppia, ovvero prima tutta in crema e poi in polvere. In questo modo, se anche le polveri tenderanno piano piano ad affievolirsi saranno comunque visibili perché rafforzate dai prodotti in crema applicati precedentemente. Dopo aver applicato il fondotinta e prima di stendere la cipria, utilizzate un blush in crema e una crema per contouring, applicatendoli con le dita o il pennello, come siete più comodi, senza fare uno strato troppo spesso, basta poco prodotto. A questo punto fissate i prodotti in crema con la cipria e poi replicate l’applicazione negli stessi punti, ma stavolta di blush e terra in polvere. Questa è una tecnica che si utilizza per trucchi fotografici, quando il makeup ha bisogno di essere molto intenso perché con le luci tende a risultare più spento ma che, in questo caso, ci serve per far durare a lungo il trucco.

palette ombretti trucco occhi colorato

Per il trucco occhi usa matita, eyeliner e mascara a lunga tenuta

Non ci sono grande accortezze per il trucco occhi, a parte utilizzare un primer che rende i colori più brillanti e fa in modo che il makeup duri più a lungo. L’unico consiglio è quello di creare, nel caso di smokey eyes, una base anche con la matita sfumata, su cui tamponare sopra gli ombretti. In questo modo sicuramente il trucco avrà una struttura ancora più forte e gli ombretti tenderanno meno ad accumularsi nelle pieghe dell’occhio. Inoltre, anche per quanto riguarda l’infraciliare e soprattutto l’applicazione nella rima interna, meglio scegliere matite waterproof a lunga tenuta. 

trucco rosso oro occhi verdi

Stessa storia per l’eyeliner, anch’esso meglio sceglierlo waterproof in modo che duri per più tempo durante la giornata. Per quanto riguarda il mascara, attenzione alla formula e scegliete di utilizzarne uno che conoscete bene, per evitare che si sciolga e vi macchi la sotto l’occhio o la palpebra superiore. Per una durata maggiore sempre meglio, anche in questo caso, scegliere un prodotto waterproof.

Sulle labbra l’ideale è un rossetto liquido a lunga tenuta, altrimenti meglio un gloss

Per le labbra la scelta ricade su due opzioni diametralmente opposte. Se siete fan delle labbra colorate, magari con un bel rossetto rosso natalizio o un nude caldo e avvolgente, ricordatevi di scegliere rossetti liquidi a lunga tenuta, dal finish opaco. È la tipologia di prodotto labbra più duraturo e, stando attenti quando si addentano le prelibate pietanze delle feste, riuscirete a uscire da pranzi e cene con un rossetto dignitoso, da ritoccare appena solo al centro. ragazza bionda occhi azzurri eyeliner rossetto rosso
In alternativa, se non volete prestare troppa attenzione al trucco labbra, meglio utilizzare un balsamo labbra trasparente o un gloss, per un effetto labbra rimpolpate. Se burro cacao e lucidalabbra durano molto poco, è anche vero che sono facilissimi da riapplicare e a prova di errore, anche con la fotocamera del telefono. In definitiva, insomma, meglio evitare rossetti cremosi, semi opachi o opachi nella versione in stick.

Non dimenticare lo spray fissante e le salviette assorbi-sebo

Ultimo, ma non per importanza, una passata finale di spray fissante per far durare a lungo il makeup. Ne esistono di opacizzanti, idratanti, luminosi, l’importante è che siano di ottima qualità. Lo spray fissante serve per fare in modo che ogni strato di makeup applicato si leghi insieme e si formi una sorta di barriera protettiva che fa in modo che il trucco duri per più ore. È utile anche per eliminare l’effetto polveroso nel caso in cui la vostra base viso sia troppo secca o dare un po’ di sollievo ad una pelle secca che ha bisogno di più idratazione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come far durare il trucco a lungo: Feste di Natale Edition