Capelli inariditi? Come proteggere i capelli al mare e maschere fai da te

Sole, mare, salsedine indeboliscono i capelli, li rendono secchi, sfibrati, aridi, spenti e regalare riflessi indesiderati. Ecco come correre ai ripari

Camilla Cantini Beauty blogger

Si sa, i capelli al mare asciugati al vento sono sempre più belli. Il sale crea onde morbide e, asciugandosi lentamente e senza troppo vento, anche il crespo è tenuto a bada. A lungo andare, però, possono risentire dei continui bagni soprattutto i capelli colorati.

In linea di massima al mare, complice non solo l’acqua salata ma anche il sole, i capelli si opacizzano e si seccano molto. Per non parlare del colore, che tende a sbiadire e a far riaffiorare riflessi indesiderati, in particolare rossi, verdi e gialli. Come prima cosa è essenziale proteggere i capelli con prodotti e trattamenti specifici.

Fonte: 123rf

Per capelli non trattati saranno sufficienti olii per mantenerli idratati, ad esempio quello di cocco o di karité (anche il burro di karité va benissimo, ma è più difficile da ripartire in maniera omogenea senza esagerare). Entrambi contengono dei fattori di protezione naturale, che avvolgono il capello e riescono così a schermare leggermente i raggi. Donano nutrimento ed idratazione costanti, anche perché l’acqua di mare non è in grado di rimuoverli completamente, quindi rimangono sul cappello anche dopo il bagno. Ottima alternativa è utilizzare l’olio di Monoï che altri non è che olio di cocco in cui vengono fatti macerare fiori di Tiaré o gardenia tahitiana. Il risultato è quello di capelli protetti e di un profumo inebriante di fiori e si può utilizzare anche sul corpo dopo la doccia per idratarla e profumarla.

Fonte: 123rf

Per chi ha i capelli colorati e trattati, invece, meglio ricorrere a prodotti specificatamente formulati per questa tipologia. Contengono sostanze funzionali, vitamine, antiossidanti, filtri e sostanze idratanti, emollienti e nutrienti che contrastano il più possibile i danni del sole e del sale sui capelli. In particolar modo cercano di fare in modo che non sbiadiscano e non venga modificato il colore, cercando di preservarlo brillante e senza farlo virare in riflessi indesiderati. Esistono formulazioni in olio o, per capelli grassi o fini, in latte e solitamente sono spray per facilitarne l’applicazione.

Un’ottima alternativa, comunque, rimane sempre quella di tenerli legati con elastici che non li costringano troppo e non li tirino. Anche cappelli, fasce, foulard e bandane sono ottime, perché schermano dai raggi del sole e, al tempo stesso, sono accessori perfetti per dare un tocco di stile al proprio look da spiaggia.

Fonte: 123rf

Dopo la giornata di mare, meglio fare una maschera rigenerante

Dopo una giornata di mare e continui bagni, per correre ai ripari contro i danni del sole e del sale meglio dedicare una coccola in più ai capelli. Un impacco o una maschera sono ciò che ci vuole, da acquistare presso il proprio parrucchiere o da realizzare in casa con ingredienti che si trovano direttamente in cucina.

Per quanto riguarda i capelli colorati sempre meglio chiedere ad uno specialista se effettuare trattamenti riflessanti da soli in vacanza, facendosi specificare il nome e la colorazione del prodotto. Esistono pigmenti, riflessanti, gloss e maschere colorate che possono aiutare a contrastare lo sbiadimetno dei capelli ma, soprattutto i riflessi rossi, gialli o verdi. I riflessi rossi sono molto difficili da attenuare con il fai da te, per quelli rossi potrebbe essere consigliata una maschera rossa, che vada a neutralizzarli. I più comuni da tonalizzare in quasi totale sicurezza sono i biondi, per cui basterà utilizzare uno shampoo antigiallo, dal pigmento blu, che eliminerà la patina giallastra. Chiedete al vostro salone di fiducia e fatevi consigliare in base al vostro tipo di capello ed al tipo di colorazione che vi è stata eseguita.

Fonte: 123rf

Per chi non ha particolari esigenze, invece, oltre ai classici trattamenti da acquistare in salone o in proumeria, si può pensare a qualche impacco idratante e ristrutturante da fare comodamente a casa o in hotel, con pochi ingredienti, evitando così di riempire la valigia di prodotti.

Olio di cocco ed olio di oliva sono un vero toccasana, così come il già citato Monoï, che contribuirà a lasciarli profumatissimi. Si possono mixare o applicare da soli a capelli umidi, lasciare agire da 10 – 30 minuti o, per un vero e proprio trattamento urto, anche tutta la notte, ma dopo aver sciacquato via il sale. I capelli saranno morbidi, docili, nutriti ed idratati. Oltre agli oli, però, si possono mixare altri ingredienti come il miele e qualche goccia di succo di limone, per idratarli e rederli lucidi e pettinabili. Gli oli essenziali sono ottimi per un effetto aromaterapico e per profumare mentre l’aloe ha un’azione idratante e lenitiva, oltre che disciplinante ed è un prodotto multiuso da applicare anche su viso e corpo come doposole.

Fonte: 123rf

Per capelli particolarmente stressati, secchi, inariditi e provati dal sole e dal mare, due ingredienti chiave da aggiungere all’olio per un impacco ricco e corposo sono l’uovo e l’avocado. Sbattete l’uovo fino a renderlo di una consistenza omogenea, aggiungete l’olio (meglio se di cocco, l’oliva ha un odore più pungente) ed aggiustate con oli essenziale per evitare che l’odore vi dia troppo fastidio. Applicate sui capelli e lasciate agire almeno mezz’ora, poi procedete con lo shampoo per eliminare ogni residuo. Non avete tempo o modo di comprare tutti gli ingredienti? Comprate un barattolo di maionese, l’effetto sarà molto simile!

Per l’impacco con avocado, invece, sceglietene uno ben maturo e schiacciatelo con una forchetta fino a farlo diventare una crema liscia ed omogenea. Aggiungete olio, miele e per una sferzata di idratazione anche del gel d’aloe. Applicate uniformemente su tutta la lunghezza dei capelli e sulla cute, dove il gel d’aloe avrà un effetto calmante e lenitivo. Lasciate agire per una mezz’ora poi anche in questo caso sciacquate abbondantemente e procedete con il lavaggio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli inariditi? Come proteggere i capelli al mare e maschere fai da...