Sanremo 2021 quarta serata, Luisa Corna: “C’è bisogno di Musica leggerissima”

Luisa Corna commenta la quarta serata del Festival e ci racconta chi l'ha emozionata di più: un plauso speciale per Achille Lauro e Colapesce Dimartino

Luisa Corna commenta da esperta la quarta serata del Festival di Sanremo, in cui è stato proclamato il vincitore delle Nuove Proposte e si sono nuovamente esibiti i 26 artisti in gara. La kermesse musicale più famosa d’Italia, che quest’anno si svolge dal 2 al 6 marzo, vede confermato in testa dopo quattro serate Ermal Meta, mentre al secondo posto a sorpresa arriva Willie Peyote.

Per Luisa Corna, che all’inizio di quest’anno ha pubblicato un nuovo album, Le cose vere (leggi la nostra intervista), la vittoria di Gaudiano è più che meritata “anche solo per il contenuto del testo”, perché in fondo quella dedica al padre, che nel brano è chiara dalle parole “se mi guardo allo specchio, vedo te”, per lei è “un po’ il senso della vita, la vita che si tramanda”.

Un giudizio positivo che in generale si allarga anche agli altri Giovani, “in particolare Davide Shorty, che ha portato sul palco delle sonorità un po’ dimenticate”.

Luisa Corna ci ha confessato di aver amato particolarmente la performance di Achille Lauro, “che ha portato sul palco Achille Lauro, un grandissimo show, ha interpretato due brani che mi piacciono molto. E poi Fiorello in versione Maleficent, quando è sul palco riesce a portare sempre una ventata di energia e di ironia”.

In fin dei conti il parere di Luisa non si allontana poi tanto da quello delle giurie che hanno votato finora, la demoscopica, l’orchestra e la sala stampa. “C’è molta varietà, mi piace molto il brano di Ermal Meta, la sua personale scrittura, grande artista Max Gazzè con i suoi quadri musicali sempre ricchi di contenuti, grandissima energia dei Maneskin, belli anche i brani di Arisa, Noemi”.

Soprattutto è d’accordo con il voto espresso dai giornalisti, che nella quarta serata hanno provato la coppia Colapesce-Dimartino, che si sono classificati primi. “Mi sono piaciuti, con questa canzone che parla di musica leggerissima, abbiamo bisogno di alleggerirci con la musica visto il periodo”, ha commentato Luisa Corna.

Non mancano inoltre i complimenti per uno degli ospiti della serata che ha convinto di più, Mahmood, che con il suo medley ha davvero conquistato tutti. “Ha un bellissimo mondo musicale e, come ha detto Fiore, è avanti”, è il giudizio della nostra esperta.

Un plauso, infine, anche per Zlatan Ibrahimovic: “Ho trovato piacevoli e divertenti i suoi interventi”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo 2021 quarta serata, Luisa Corna: “C’è bisogno di ...